I lavori meno svolti e più richiesti in Italia

//   30 gennaio 2018   // 0 Commenti

lavori-2018

Ci sono settori di lavoro che non conoscono crisi e professioni molto richieste dove c’è carenza di personale.

Molto spesso gli studenti per garantirsi un avvenire dignitoso non sanno quali indirizzi di studio o professionali scegliere. Secondo un rapporto di Career Builder insieme all’Economic Modeling Specialists Int svolto negli Stati Uniti ma applicabile al mercato globale i mestieri “sempre verdi” e che necessitano di costante manodopera sono: il settore agricolo, il settore della ristorazione in costante sviluppo, e mansioni artistiche soprattutto nello show business.

Se poi si conseguono lauree specialistiche la questione cambia. Tra i laureati, la maggiore richiesta è per Progettista di sistemi informatici, professione per la quale i candidati ideali sono i laureati in Informatica: sono 900, delle mille circa previste per quest’anno, le assunzioni difficili da reperire, pari a quasi l’85% del totale. Nel campo dell’informatica, tra le prime venti professioni “introvabili” si incontrano, con tassi di difficoltà attorno al 30% delle assunzioni previste per quest’anno (e tutte con la prevalente richiesta di una laurea in ingegneria informatica), anche il Consulente di software (un centinaio gli introvabili), l’Analista programmatore (circa 150 difficili da reperire) e il Programmatore informatico (più di 300 gli introvabili). Infine, con il 22% di difficoltà di reperimento, rientra anche lo Sviluppatore di software (più di 300 gli “introvabili”). Progettisti, ma non solo di sistemi informatici,  perché quest’anno le imprese hanno difficoltà a trovare anche Progettisti meccanici (per cui si richiedono soprattutto ingegneri meccanici e navali), introvabili per quasi un terzo delle richieste, pari ad oltre 500 unità sulle 1.800 circa assunzioni previste.

Tra i laureati in economia la mansione più richiesta è quella di revisore contabile. Per le lauree sanitarie, invece, si registra una costante richiesta di medici ed infermieri. Sopra le mille richieste di laureati si posizionano invece gli Addetti allo sportello bancario, i Progettisti meccanici, gli Sviluppatori di software, i Tecnici commerciali, i Professori di scuola secondaria superiore, i Programmatori informatici e i Progettisti di sistemi informatici e i Farmacisti.

Il lavoro sembrerebbe esserci per alcuni, bisogna solo intraprendere il percorso di studi il cui sbocco professionale sia richiesto e possibilmente adeguato alle capacità e alle doti personali.

lavori 2018 150x150


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *