I giovani, la salute e l’informazione

//   1 novembre 2014   // 0 Commenti

contraccezione web 312x250 300x240

www.sballatidisalute.it è il portale dedicato ai giovani, per educarli a una vita sana. Il progetto, promosso dall’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (ONDa) con il contributo del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, si pone l’obiettivo di raggiungere e formare i circa 7 milioni di ragazzi nel nostro Paesr. La divulgazione del sito si avvarrà della collaborazione dei distretti scolastici e degli ex provveditorati. Il progetto sarà presente anche su Facebook, con una pagina dedicata (https://www.facebook.com/sballatidisalute).
La necessità di informare scaturiscs dalla scarsa informazione diffusa tra i giovani in materia di salute e prevenzione. Dalle statistiche emerge che nove giovani italiani su dieci sono sedentari, uno su tre non conosce i metodi contraccettivi e le malattie che rischia con rapporti sessuali non protetti.
“In base ai dati forniti dall’Organizzazione mondiale della Sanità – spiega Francesca Merzagora, presidente di Onda – in tutto il mondo, sono in costante aumento tra i giovani le malattie a trasmissione sessuale e l’utilizzo di sostanze stupefacenti. Inoltre, secondo il sistema di sorveglianza del ministero della Salute, ‘Okkio alla salute’, soltanto un ragazzo italiano su dieci pratica attività fisica regolare. Questi sono solo alcuni dei dati allarmanti che testimoniano una disinformazione giovanile preoccupante riguardo i corretti stili di vita. Ecco perché l’Osservatorio ha ritenuto indispensabile creare uno strumento dedicato agli adolescenti, dove i ragazzi possano informarsi in autonomia su alcuni argomenti delicati che hanno difficoltà ad affrontare con gli adulti”.
“Il contributo del Miur – evidenzia Giulia Di Donato, responsabile Comunicazione e progetti di Onda – ha reso possibile la realizzazione del sito interattivo www.sballatidisalute.it, attraverso il quale gli adolescenti pottanno esplorare e approfondire alcuni temi legati a stili di vita salutari, alla sessualità e alla prevenzione. Sul web i giovani oggi hanno accesso a una mole enorme di notizie, purtroppo non sempre corrette e qualificate. Il nostro obiettivo è sensibilizzare i ragazzi, offrendo loro la possibilità di approcciare le tematiche di salute tramite informazioni semplici, ma validate scientificamente, aiutandoli inoltre ad acquisire ‘self confidence’ nella richiesta di servizi sanitari. Il nostro auspicio è che questo strumento possa favorire l’emergere di un dialogo condiviso tra insegnanti e/o genitori e studenti su argomenti ancora considerati tabù, come ad esempio le malattie a trasmissione sessuale”.

Loredana Bontempi


Tags:

ONDa

Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna

www.sballatidisalute.it


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *