Qualche cm di neve e Roma è in ginocchio

//   4 febbraio 2012   // 0 Commenti

neve roma 2012

Nevica a Roma: e’ l’8 Settembre del Sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Per il primo cittadino, che governa la Capitale da circa 4 anni, le scuole dovevano essere aperte ma era sospesa l’attivita’ didattica, vale a dire che gli alunni possono partecipare alle lezioni impartite dagli insegnanti, i quali, pero’, devono essere presenti. Alla memoria ci sovviene il proclama (la resa) dell’8 settembre 1943 del maresciallo Pietro Badoglio “… ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza”. Insomma, le forze armate italiane dovevano aspettare che quelle tedesche attaccassero senza prendere l’iniziativa. Il risultato fu che le truppe germaniche occuparono l’Italia per quasi 2 anni con tutte le prevedibili conseguenze. Conseguenze prevedibili, per tornare ai nostri giorni, di quel che e’ successo a Roma in base alle previsioni meteo. Insomma, Alemanno, come Badoglio, aspetta che gli eventi gli cadano addosso, o meglio, cadono addosso ai cittadini romani, e, ora, chiede una commissione d’inchiesta. Di male in peggio.
Caro Sindaco, ma che ci stai a fare sulla poltrona capitolina?


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *