Grazie Rem per averci fatto sognare!

//   23 settembre 2011   // 0 Commenti

la band

La band di Athens dice addio a 31 anni di carriera e 15 album di successo.

Rem1

 

“Come R.e.m. e come amici e co-cospiratori, abbiamo deciso di chiudere la nostra storia come band – si legge in un comunicato pubblicato online -. Abbandoniamo le scene con un grande senso di gratitudine, di realizzazione e di stupore per tutto quello che abbiamo realizzato. A tutti quelli che si sono emozionati con la nostra musica, i nostri più profondi ringraziamenti per averla ascoltata”.

La notizia dello scioglimento è stata diffusa sul loro sito attraverso un comunicato stampa.

Era il 5 aprile del 1980 quando il gruppo debutto’ nel mondo della musica e dopo un pò di militanza nel rock indipendente avvenne il rem1passaggio alla Warner e la pubblicazione del disco Out Of Time. Di sicuro ricorderete che questo disco conteneva l’ormai noto brano Losing My Religion. 

Il leader della band Michael Stipe sottolinea: “Abbiamo costruito qualcosa di straordinario, ma tutto ha una fine. E noi abbiamo deciso di chiudere a modo nostro”.

Non ci resta che ringraziarli per averci regalato capolavori come Losing My Religion, la commovente Everybody Hurts, per aver con sapienza intriso la musica rock  con il country  spaziando nelle atmosfere del post-punk, per aver iniziato a creare musica con le  etichette musicali indipendenti. E a Mike Mills il  bassista, che insieme al chitarrista Peter Buck, è riuscito ad imbastire un capolavoro musicale recente come “ Collapse into Now”.

 

 


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *