Gran Premio di Jerez: Vale domina in Spagna,seguono Lorenzo e Marquez

//   24 aprile 2016   // 0 Commenti

a75630c41c686f307121cd8fcff462e9 mediagallery article 300x168<<Rossi c’è!>> per la 113 volta in carriera il pilota di Tavullia, con i suoi 37 anni, è sul gradino più alto del podio lì in mezzo agli spagnoli, Lorenzo e Marquez, Valentino Rossi festeggia il primo posto nel Gp di Spagna.

Un fine settimana all’insegna del numero 46: domina le libere, pole sabato e per concludere l’assoluto trionfo in gara, condotta sin dal primo giro in testa non cedendo mai il comando, nessun errore e ciliegina sulla torta la vittoria conquistata proprio in Spagna, Gp di casa per i rivali Marquez e Lorenzo.

E’ un Rossi incredibilmente concentrato quello che si vede a pochi minuti dall’inizio della corsa, centra la partenza tirandosi tutti gli altri piloti dietro, Lorenzo e Marquez in un primo momento cercano di tenere il passo e per pochi metri Lorenzo mette le ruote della sua Yamaha davanti a quella del Dottore che con una risposta immediata chiarisce quale piega la giornata prenderà.

Una fuga che ricorda le vittorie di Lorenzo, partenza a cannone e corsa in solitaria, puntando tutto sulla prima parte di gara questo è quello che ha fatto oggi Valentino Rossi contrariamente a quanto siamo abituati a vedere; Lorenzo ha provato a riprendersi nella seconda parte della gara riducendo a due i secondi di distacco ma non è servito a molto, infatti ha chiuso alle spalle di Valentino ad oltre quattro secondi.

Marc Marquez chiude in terza posizione, in un primo momento sembrava potesse lottare per la seconda piazza, probabilmente per una scelta strategica si è voluto accontentare di questo podio per poter acquisire punti preziosi per il Mondiale, lo spagnolo della Honda risulta attualmente leader della classifica piloti con 82 punti, seguito da Lorenzo 65 e Rossi 58.

In casa Ducati, dopo la firma di Lorenzo per il prossimo anno con la Desmosedici di Borgo Panigale, l’aria sembra essere molto tesa anche perché non si è ancora ufficializzato chi dei due piloti italiani, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, dovrà lasciare i  box; questa situazione crea sicuramente uno stress ai due piloti che nel Gp di Jerez non hanno portato a casa un risultato di certo positivo, Iannone chiude al settimo posto mentre continua la scia negativa per Dovizioso che è costretto a ritirarsi per un problema alla moto.

In quarta posizione un bravo Pedrosa, davanti alle Suzuki di Aleix Espargaro, 5° e Vinales 6° (questo ultimo si vocifera prenderà il posto di Lorenzo l’anno prossimo in Yamaha) che continuano a fare un ottimo lavoro per il loro team.

Il Gp di Jerez del 2016 sarà ricordato per la lezione impartita da Valentino Rossi a tutti gli altri piloti, un pilota che da quasi vent’anni non smette di far sognare tutti i suoi tifosi, corre perché ama correre e quando la sua Yamaha lo permette e in grado di fare davvero un altro mestiere.

Nella maniera più sincera Valentino Rossi, a fine gara, ha dichiarato: <<È stato un weekend perfetto, siamo stati veloci fin dal venerdì, lavorando bene fin dai primi turni. La mia moto era fantastica, devo ringraziare tutto il team e la mia squadra. In gara sapevo di avere un buon passo ed è andata bene. È un giorno davvero speciale. È un successo che dà gusto, me lo sentivo che sarei andato bene qui a Jerez, ma era più una speranza che altro –continua il Dottore – Vincere qui a casa di Lorenzo e Marquez è importante: lassù sul gradino più alto in mezzo a loro ho goduto>>.

Fidati Valentino, insieme a te hanno esultato e festeggiato molti italiani e non solo italiani per questa strabiliante vittoria.

Valentino RediSpagna 300x200    AFP 9X6Z6 mediagallery article 300x199


Tags:

46

Dovizioso

ducati

Honda

iannone

Lorenzo

Marc Marquez

Motogp

Valentino Rossi

Yamaha


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *