Giornata di Studi dedicata ad Antonio e Piero del Pollaiolo a Milano

//   14 gennaio 2015   // 0 Commenti

le Dame dei Pollaiolo

Ritratto di Dama icona del Museo Poldi Pezzoli 218x300

Ritratto di giovane donna, icona del Museo Poldi Pezzoli

 

Presso le Gallerie d’Italia in piazza della Scala 6 a Milano si è tenuta martedì 13 gennaio 2015 una Giornata di studi dedicata ad Antonio e Piero del Pollaiolo, in concomitanza con la mostra “Le dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento” al Museo Poldi Pezzoli, dove, per la prima volta nella storia, sono stati riuniti i quattro ritratti attribuiti ai fratelli Antonio e Piero del Pollaiolo. L’esposizione – dal 7 novembre 2014 al 16 febbraio 2015 –  ruota intorno al celebre “Ritratto di giovane donna”, icona e simbolo del Museo Poldi Pezzoli.

La Giornata di Studi ha  offerto l’opportunità di esaminare le opere esposte al Museo Poldi Pezzoli e facendo notare e cogliere le differenze tra la cultura pittorica di Antonio, sempre contraddistinta da un disegno vigoroso e carico d’energia, e quella di Piero, assai più preziosa e ricca di materia, attenta alle sfumature, agli effetti atmosferici e alle trasparenze. La mostra “Le Dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento” è a cura di Aldo Galli, Andrea Di Lorenzo e Annalisa Zanni.

A corollario dei prestigiosi ritratti, esposti anche preziosi dipinti di vari formati e altre opere di grande qualità (disegni, bronzetti, ricami, una figura in terracotta, un crocifisso in sughero, oreficerie e oggetti insoliti e preziosi, come uno scudo da parata in legno e stucco) in una rappresentazione dei capolavori che venivano prodotti nelle botteghe dei Pollaiolo.

Andrea Di Lorenzo foto Masha Sirago e1421159876347 225x300

Andrea Di Lorenzo - foto Masha Sirago

“Il senso di questa Giornata di Studi è arricchire con una serie di contributi che sono già stati scritti nel catalogo” ha affermato Annalisa Zanni, Direttore del Museo Poldi Pezzoli, in apertura del Convegno. “La Giornata di Studi è stata realizzata grazie al sostegno di Fondazione Bracco (Main Partner), Fondazione Cariplo e Regione Lombardia. Tutte le analisi esposte verranno presto messe online per la fruizione da parte di tutti gli studiosi”. (www.museopoldipezzoli.org)   

1b La croce del tesoro di San Giovanni del Pollaiolo e1421244488997 225x300

La croce del tesoro di San Giovanni del Pollaiolo (slide)

La Giornata di Studi ha visto la partecipazione di importanti studiosi di livello internazionale ed ha permesso di approfondire alcuni case histories legati alle varie arti e ai diversi periodi di attività dei fratelli Pollaiolo.

In occasione della mostra, sulle opere dei fratelli Pollaiolo è stata inoltre eseguita una campagna completa e approfondita di analisi tecniche non distruttive, coordinata e diretta dall’Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze, in collaborazione con i laboratori di analisi dei musei proprietari delle opere estere richieste in prestito (National Gallery di Londra, Musei Statali di Berlino, Musée du Louvre, Metropolitan Museum of Art di New York).

2b Il parato di San Giovanni foto Masha Sirago 300x225

Il parato di San Giovanni (slide)

I risultati ottenuti hanno consentito di acquisire una notevole quantità di dati relativi ai materiali e alla tecnica esecutiva utilizzati da Antonio e Piero del Pollaiolo e gli approfonditamente sono stati esposti durante questa Giornata di studi. Sono stati inoltre presentati importanti approfondimenti sui due fratelli artisti e sulle loro opere, non pubblicati nel catalogo e tuttora inediti.

3b Il Crocifisso di Antonio del Pollaiolo della Basilica di San Lorenzo a Firenze prima e dopo il restauro 300x225

Il Crocifisso di Antonio del Pollaiolo della Basilica di San Lorenzo a Firenze - prima e dopo il restauro (slide)

La prima parte della Giornata di Studi, svoltasi dalle ore 10.00 alle ore 12.30, è stata moderata da  Andrea Di Lorenzo con gli interventi di  Mari Yanagishita, restauratrice, (La croce del tesoro di San Giovanni del Pollaiolo: riflessioni sulla storia della realizzazione dopo il restauro);  Susanna Conti, Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro, Firenze (Note dal restauro in corso sul Parato di San Giovanni); Peter Stiberc e Laura Speranza, Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro, Firenze (Il crocifisso di Antonio del Pollaiolo della Basilica di San Lorenzo a Firenze. Indagini, tecnica e restauro);  Cecilia Frosinini, Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro, Firenze (Osservazioni sulle analisi tecniche eseguite sui dipinti di Antonio e Piero del Pollaiolo).

Aldo Galli e1421245914948 225x300

Aldo Galli

La seconda parte, dalle 14.30 alle 17.00 è stata moderata da Aldo Galli, con gli interventi di Andrea Di Lorenzo, Museo Poldi Pezzoli (Il San Girolamo penitente di Antonio del Pollaiolo);   Neville Rowley, Bode Museum, Berlino (Il Pollaiolo bruciato);  Chiara Buss, Textile History Studio, Milano (Velluto rizzo e soprarizzo per la giovane sposa);   Veronica Vestri, archivista, Firenze (Spigolature d’archivio sulla famiglia Benci)  e Alessandra Squizzato, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano (Novità per la collezione Belgioioso a Milano: l’Inventario Generale dei beni (1813) e il Venditorio (1814), prime riflessioni). (foto ©copyright Masha Sirago, mashasirago@gmail.com)

 


Tags:

Annalisa Zanni

arte

bottega

cultura

Gallerie d'Italia

le Dame dei Pollaiolo

Masha Sirago

milano

mostre

Museo Poldi Pezzoli

Rinascimento

ritratto di giovane donna


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *