Giornata della Memoria 2012: per NON dimenticare. Il programma nelle maggiori città italiane

//   27 gennaio 2012   // 0 Commenti

Giornatadellamemoria 2012

Da 12 anni l’Italia ha deciso di NON DIMENTICARE. Il 20 luglio 2000 il Parlamento italiano ha istituito la giornata in commemorazione delle vittime del Nazionalsocialismo, Fascismo e Olocausto, e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati, scegliendo una data simbolica per le celebrazioni, il 27 gennaio, giorno in cui nel 1945 vennero abbattuti i cancelli di Auschwitz. Una Giornata della Memoria per ricordare alle generazioni presenti e future le barbarie e lo sterminio perpetrati in quegli anni bui, un monito forte a respingere con sdegno e forza la vergogna del negazionismo e revanscismo. Una piaga che purtroppo continua ad infettare sempre più minacciosamente la Memoria e la Storia, soprattutto oggi che gli ultimi sopravvissuti all’orrore ci stanno lasciando. Ma la loro testimonianza non si spegnerà, se tributeremo il giusto valore e peso a questa Giornata.
Per NON dimenticare e non far dimenticare.
Per RICORDARE a tutti che i nostri “drammi” quotidiani – IMU, tasse, caro benzina, liberalizzazioni… – non sono nulla al confronto di quanto quegli uomini e donne, privati della loro stessa umanità, hanno dovuto sopportare.
Perché la MEMORIA è l’unica, invisibile, forza che potrà far sì che tutto questo non si ripeta mai più.

Programma della Giornata della Memoria 2012 in tutta Italia

AuschwitzDunque, oggi 27 gennaio 2012 si celebra la 12° Giornata della Memoria. Ecco come le principali città d’Italia commemorano questo evento.

Roma

Ore 9.30 – Archivio centrale di Stato, presentazione del portale dello Usc Shoah Foundation for visual History and Education con le interviste in italiano, oltre alla proiezione del filmato “Nata due volte” su Settimia Spizzichino, l’unica romana tornata dai lager nazisti.

29 gennaio ore 9 –  Pedalata organizzata dal municipio XI e patrocinata dalla Provincia con l’adesione di cinque ex circoscrizioni: I, III, V, IX e X. Quattro le partenze previste alle 9: in via del Badile, in piazza Caduti della Montagnola, a Villa Lazzaroni e al parco XXVII aprile al Quadraro. Tra i punti dove arriveranno i cicloamatori, il mausoleo delle Fosse Ardeatine, il museo storico della Liberazione di via Tasso e, per la prima volta, la Gay street.

Milano

Venerdì 27 e martedì 31 gennaio - Presso la Loggia dei Mercanti (via Mercanti), due manifestazioni con letture di testimonianze della deportazione nei Lager nazisti, alla presenza di Gianfranco Maris, presidente Fondazione Memoria della Deportazione e Aned, e di Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, in programma venerdì 27. Giovanna Massariello, figlia di Maria Arata ex-deportata a Ravensbrück e Anita Sonego, presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Milano parleranno invece martedì 31.

Venerdì 27 ore 21 – Alla Casa della Cultura (via Borgogna 3) “Il significato della testimonianza oggi”, promosso dal Centro Milanese di Psicoanalisi.
Un incontro che, attraverso le testimonianze, l’ascolto, la lettura e l’interpretazione della gestualità, degli sguardi, dei silenzi e della pause, vuol andare oltre la rappresentazione del passato e scendere in profondità.
Ospite d’onore sarà la dottoressa Micaela Procaccia, Soprintendente dell’Archivio di Stato del Piemonte e della Valle d’Aosta e Responsabile dell’Archivio Italiano di USC Shoah Foundation Institute, Fondazione voluta con lo scopo di raccogliere video-testimonianze di sopravvissuti e di altri testimoni della Shoah.

Lunedì 30 gennaio ore 18- La Comunità di Sant’Egidio, insieme alla Comunità Ebraica di Milano, promuove un incontro pubblico presso il binario 21 della Stazione Centrale (ingresso da via Ferrante Aporti 3), Memoria della deportazione dalla Stazione di Milano.
Questa iniziativa, inaugurata nel 1997, vuole ritornare anche quest’anno nei luoghi da dove partirono i convogli degli ebrei milanesi, dando inoltre la possibilità di visitare gli spazi destinati alla costruzione del Memoriale della Shoah di Milano. Anche quest’anno inoltre ci sarà la testimonianza di Liliana Segre, deportata proprio dalla Stazione Centrale e sopravvissuta al lager di Auschwitz. Info: 02 86451309.

Firenze

Mostra storico-documentaria “Il processo – Adolf Eichmann a giudizio 1961-2011”

Bologna

Ore 8.30 – Certosa, viale Gandhi
Deposizione di una corona al monumento ai Militari caduti nei lager da parte dell’Associazione Nazionale Ex-Internati (ANEI) e alla lapide in memoria degli zingari. Partecipa l’assessore Nadia Monti

Ore 9 – Giardino Villa Cassarini, porta Saragozza
Deposizione di una corona in memoria delle vittime omosessuali. Partecipa l’assessore Luca Rizzo Nervo

Ore 9.45 – Piazza Nettuno
Deposizione di una corona alle lapidi dei martiri degli Ex-Deportati (ANED) alla presenza di un picchetto d’onore. Partecipa il sindaco Virginio Merola

Ore 11,30 – Sinagoga, va Mario Finzi 2
Deposizione di una corona alla lapide dei deportati ebrei nei campi di sterminio e successivo incontro in sinagoga. Partecipa il sindaco Virginio Merola

Ore 12 – Sede del quartiere Saragozza, via Pietralata 60
Deposizione di una corona alla lapide che ricorda la “Scuoletta ebraica”. Partecipa l’assessore Marilena Pillati

Ore 14,30 – Sala del Consiglio comunale, Palazzo d’Accursio
Seduta congiunta dei consigli comunale e provinciale. Saluto della presidente del Consiglio comunale, Simona Lembi e del presidente del Consiglio provinciale, Stefano Caliandro.
Interventi: Arrigo Bompani, ex militare internato nei lager nazisti; due studenti dei licei “Laura bassi” e “Leonardo da Vinci”, che hanno visitato il campo di sterminio di Mauthausen; Thomas Punkenhofer, sindaco di Mauthausen; Beatrice Draghetti e Virginio Merola

Napoli

- Doppio appuntamento con la memoria: ”concerto per la Giornata della Memoria” al museo Mav di Ercolano organizzato dalla Fondazione C.I.V.E.S. in collaborazione con il Coro di Voci Bianche del Teatro San Carlo di Napoli e ”Concerto della Memoria”

- In Piazza Plebiscito è prevista l’installazione di un vagone originale utilizzato per la deportazione degli ebrei italiani ad Auschwitz.

Ore 15.30 - In Piazza del Plebiscito, ci sarà il solenne “Kaddish”.

Palermo

Ore 10.15 – A Palazzo Comitini, si terrà la presentazione del III Quaderno della Memoria “Il Male Assoluto – La dura memoria della shoah con racconti biografici di deportati e internati nei lager nazisti”

Ore 11.30 – Concerto ”Affreschi d’inverno” del pianista Giovanni Di Giandomenico con Francesca Adamo, voce recitante.

Nel pomeriggio le manifestazioni continueranno alla Libreria Feltrinelli dalle 18 e al Conservatorio “Vincenzo Bellini” dalle 19.30.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *