“GIORNALISTA, TESTIMONE” – Dialogo tra il cardinale Angelo Scola e il giornalista Domenico Quirico

//   4 febbraio 2014   // 0 Commenti

1-domenico-quirico-a-ist-ciechi

Un “dialogo” con il giornalista-inviato del quotidiano La stampa, Domenico Quirico, moderato dalla giornalista Rai Donatella Negri. L’incontro era aperto a tutti.2 Domenico Quirico a Ist. Ciechi 300x224

«Il testimone fa crescere la libertà, soprattutto la libertà da se stessi, dal proprio progetto, dall’immagine di sé che si sogna. Il testimone impara a conoscere in modo appropriato la realtà, ne scopre, sulla propria pelle, la verità e la comunica ai fratelli» (pagina 42, dalla lettera pastorale “Il campo è il mondo”).

A partire dal concetto di “testimone” delineato dall’Arcivescovo nella sua Lettera pastorale “Il campo è il mondo”, l’incontro rivolto agli operatori dell’informazione verteva sulla figura e sul ruolo del “Giornalista, testimone”, quale l’inviato de La Stampa è stato appunto su molti delicati fronti dell’attualità internazionale.

“Vedo, sono presente, racconto e piango. É nella commozione che nasce il mio diritto di raccontare come giornalista”. Con queste parole Domenico Quirico ha ripercorso il suo “essere giornalista”.

L’incontro è stato promosso dall’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Milano, in collaborazione con l’Ucsi Lombardia.
Al termine dell’incontro l’Istituto dei Ciechi ha offerto ai partecipanti un “aperitivo al buio” presso la mostra “Dialogo nel Buio”.

Masha Sirago, testo e ph © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi, mashasirago@gmail.com – www.mashasirago.com


Tags:

cardinale Scola

Domenico Quirico

Donatella Negri

giornalisti

Istituto dei Ciechi

Masha Sirago


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *