Gara rifiuti Toscana Sud: il Comune tutela il patrimonio pubblico

//   22 marzo 2012   // 0 Commenti

image miniProseguendo sulla strada tracciata anche dalle precedenti delibere, la Giunta comunale ha confermato  quattro  principi di base: la tutela dell’ambiente e della salute attraverso le procedure di valutazione di impatto sanitario, la tutela del patrimonio pubblico oggetto delle convenzioni oggi discusse che disciplineranno i rapporti tra Aisa e Comunità d’ambito, la conservazione dell’attuale gestione dell’impianto di San Zeno che è di proprietà di Aisa, il  contenimento delle tariffe.
La trasformazione del servizio di igiene urbana non deve quindi prescindere, nell’ottica del Comune di Arezzo, dalla valorizzazione di quanto finora realizzato dall’Amministrazione e da Aisa. Si lavora, quindi, ad una dimensione interprovinciale ma senza rinunciare a valorizzare il patrimonio e l’impegno pubblico.


Tags:

Arezzo


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *