Carlton Myers si rimette la canotta per salvare il San Patrignano

//   22 febbraio 2012   // 1 Commento

myers san patrignano

Le squadre della C Regionale (ex C2) di basket dell’Emilia Romagna sono avvisate: da sabato dovranno vedersela con il Molleggiato della pallacanestro italiana. Sì, avete capito bene, con Carlton Myers, l’eroe di Parigi ’99, il recordman di punti segnati in una partita di serie A nel campionato tricolore (87). Ad un anno dal suo addio ufficiale, il 40enne cestista si rimette la canotta per un nobile scopo, salvare dalla sparizione la Polisportiva San Patrignano, la squadra dell’omonima comunità fondata da Vincenzo Muccioli a cui è storicamente legato da sempre e che ha ospitato la serata di gala in cui aveva appeso le scarpe al chiodo. Da diversi mesi, la società riminese convive con grossi problemi economici che l’hanno vista perdere un giocatore dopo l’altro, rischiando il ritiro dal campionato dove milita, il girone B di C Regionale. Dopo varie tribolazioni, il Sanpa è riuscito a rimanere, seppur con fatica, in carreggiata, e ora ci penserà Carlton a dargli una (grossa) mano: più che in campo, nel reperire nuovi sponsor. Sabato prossimo, nella sfida contro i bolognesi del Trebbo in programma presso il palazzetto di San Patrignano, Myers tornerà ad essere un giocatore tesserato Fip. Al fianco avrà il figlio 17enne Joel che gioca nelle giovanili del Basket Rimini. Lo spettacolo è assicurato…


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. By lqbnjvasebt, 14 aprile 2017

    4jCo51 lsqpbieetwyi, [url=http://rdrmzsymmtss.com/]rdrmzsymmtss[/url], [link=http://wambteedeprc.com/]wambteedeprc[/link], http://odqdtrptzafy.com/

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *