Evasione: In Toscana il teatro a scuola insegna l’obbedienza fiscale

//   19 gennaio 2012   // 0 Commenti

locandina_evasi fiscali

Si tratta di uno spettacolo del comico campigiano Carlo Monni affiancato per l’occasione da Andrea Bruno Savelli. Forte di una convinzione: combattere l’evasione fiscale e il malcostume dell’illegalità economica è questione anche di educazione.

La Regione, che con l’assessorato al bilancio ha finanziato direttamente lo spettacolo messo in scena dallo stabile “Pupi e Fresedde – Teatro di Rifredi”, ha preso accordi direttamente con l’ufficio scolastico. L’idea a molti insegnanti è piaciuta e già ventitre sono le date in calendario, per poco meno scuole e molte più classi. Venti repliche, sei a settimana, che potrebbero diventare trenta e a cui già oggi si sa che assisteranno quasi mille e settecento ragazzi. La prima c’è stata stamani al liceo classico “Galileo” di Firenze. Le altre ventidue si si susseguiranno entro il 10 febbraio.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *