“Esxence 2017”, Salone della Profumeria Artistica a Milano: la fragranza dedicata a Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago ideata da Rosa Vaia

//   28 marzo 2017   // 0 Commenti

1-masha-sirago-e-rosa-vaia-con-profumo

Rosa Vaia 300x292

Rosa Vaia, creatrice della fragranza "Il Collarino" dedicato a Tiffany "Animal academicum" by Masha Sirago

Nona edizione di Esxence – The Scent of Excellence, il network internazionale che mette in contatto gli operatori della Profumeria Artistica e promuove la cultura olfattiva. Da giovedì 23 a domenica 26 marzo, nuovi business e profumate scoperte, negli oltre 6.000 metri quadri del The Mall, cuore del nuovo skyline milanese, hanno attirato un numeroso pubblico di operatori e appassionati di questo magico settore capace di affascinare, con racconti, emozioni, novità e personaggi, ma anche di rappresentare una significativa voce in termini economici.  Quest’anno l’edizione ha accolto 212 case madri provenienti da diversi Paesi (192 fragrance e 20 skincare).

2 Profumo Il Collarino di Rosa Vaia1 300x224

"Il Collarino" di Tiffany "Animal academicum" by Masha Sirago e creato da Rosa Vaia

Il Salone della Profumeria Artistica accoglie il pubblico in un suggestivo allestimento che ricrea un angolo di paradiso terrestre: “Il Giardino dell’Eden”, luogo delle delizie, dimensione della pura creatività e libertà, luogo magico sospeso tra realtà e immaginazione, luogo incantato dove tutto ha avuto inizio con Adamo ed Eva, e dove la natura si fa sentire nella sua bellezza di ricchezza e grazia, silenzio e beatitudine, e a far percepire con l’immaginazione ai visitatori, all’entrata della esposizione di Esxance, i profumi offerti dalla Natura stessa. Ma è appunto un viaggio olfattivo che si può intraprendere accedendo all’interno di Esxence.

5 Giardino dellEden1 300x224

Giardino dell'Eden, installazione

Dal “Giardino dell’Eden” di Esxence 2017 sorge la musicalità dell’arte creativa di Rosa Vaia, vera e innovativa artista del profumo, al pari di un musicista, architetto, pittore. Assemblando le note floreali di iris, talco, muschio bianco, rosa centofolia la designer del profumo Rosa Vaia ha creato un  capolavoro unico, “Il Collarino” di Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago, ispirandosi al progetto culturale nel quale il rapporto “cane-padrone” decantato in letteratura è il punto ispiratore del concept di Masha Sirago supportato da un Comitato Scientifico d’eccezione. In esso la cagnolina maltese Tiffany è protagonista assoluta sia negli aforismi fotografici che nei racconti e nelle innumerevoli opere formato francobollo create da Masha Sirago. Tre di queste opere erano esposte allo Spazio Poste Italiane a Milanofil 2017 (17-18 marzo 2017), “in coda” alla Mostra Allo Spazio Filatelia Milano in mostra le opere in formato francobollo di Tiffany “Animal academicum” con cartolina postale e annullo filatelicohttp://www.mondoliberonline.it/allo-spazio-filatelia-milano-in-mostra-le-opere-in-formato-francobollo-di-tiffany-animal-academicum-con-cartolina-postale-e-annullo-filatelico/67042/.4 foto1 300x224

“Il Collarino” di Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago, presentato in anteprima a Esxence 2017 grazie “al fiuto” di Rosa Vaia, si presenta con elegante fiocchetto rosso, come quello che indossava sempre la cagnolina maltese Tiffany negli aforismi fotografici. Alle spalle della boccetta, è visibile a sinistra l’opera in formato francobollo del Can…ravaggio del Terzo Millennio mentre a destra l’Annullo filatelico della iniziativa Mostra Tiffany “Animal academicum” in data 13 dicembre 2016. Ma chi è Tiffany? Lo riporta l’Adnkronos: http://www.adnkronos.com/cultura/2017/01/05/cagnolina-degli-aforismi-masha-sirago-tiffany-mostra-milano_6kIC0HNVz1r5VDmRJv0fnK.html ma passeggiando per Milano si può fare un salto nella Chiesa di San Maurizio, in corso Magenta, dove uno splendido affresco riporta la bellezza della “Salita all’Arca” di Aurelio Luini, del 1659. “Tiffany nella Chiesa di San Maurizio a Milanohttp://www.mondoliberonline.it/tiffany-nella-chiesa-di-san-maurizio-a-milano/42254/ e se nel libro della Genesi “Il Giardino dell’Eden” è il luogo in cui Dio mise tutti gli esseri viventi, tra cui Adamo ed Eva, la prima coppia umana, ecco allora una scultura in gesso “Adamo ed Eva” (bassorilievo, 2009 by Masha Sirago) può dare rilievo nel vero senso della parola ad una figura di uomo che abbraccia la rotondità di una mela, oppure di quello che comunemente viene denominato “frutto proibito”.

Rosa Vaia a Esxence1 300x224

Rosa Vaia, Coquillete Paris

Rosa Vaia, creatrice della sensuale e raffinata fragranza dedicata a Tiffany “Animal academicum” che si divide nel lavoro tra Napoli, Parigi e Dubai, racconta perché ha voluto creare questo nuovo profumo con le note floreali che s’intonano con il can…dore della “nuvola bianca” quale è Tiffany il “Can…ravaggio del Terzo Millennio, così soprannominato dal Prof. Claudio Strinati, storico dell’arte.  Rosa Vaia, creatrice del profumo dedicato a Tiffany “Animal academicum” (video 2’18″ © copyright Masha Sirago) https://www.youtube.com/watch?v=QfEa2IsTcTA&t

6 Masha Sirago al Museo del Profumo1 300x224

Masha Sirago al Museo del Profumo

 

Rosa Vaia, napoletana di nascita, è una firma olfattiva, già presente lo scorso anno a “Esxence 2016: l’eccellenza della Profumeria Artistica mondiale a Milanohttp://www.mondoliberonline.it/esxence-2016-leccellenza-della-profumeria-artistica-mondiale-a-milano/62556/ e che riferisce che “Quest’anno ho portato alla manifestazione una nuova collezione Coquillete n°7. Sono otto fragranze a tiratura limitata che rappresentano la parte più sperimentale dei nostri prodotti www.coquilletparis.com

Giorgio Dalla Villa Museo del Profumo1 300x224

Giorgo Dalla Villa, Museo del Profumo Milano

A Milano vi è anche il  Museo del Profumo dove Giorgio Dalla Villa svela ai visitatori i misteri della Profumeria, racconta le storie, i miti e le leggende legate ai grandi Essenzieri e alle Case di Profumo, quelle più famose e quelle oramai scomparse. Giorgio Dalla Villa, Museo del Profumo (3’25″ © copyright Masha Sirago): https://www.youtube.com/watch?v=g6ySp9WK1fA&t=49s  Giorgio Dalla Villa del Museo del Profumo di Milano ha anche “annusato” ed espresso apprezzamenti alla fragranza  dedicata a Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago e creata dal “naso” Rosa Vaia. E’ il caso di dirlo, presentato a Esxence 2017, l’eccellenza della profumeria artistica, la nuova fragranza è già “entrata” nel Museo della Profumeria!focus su Il Collarino profumo1 300x224

Tornando a “Esxence – The Scent of Excellence” va ricordato che ha anche partecipato alla prima edizione della Giornata Nazionale del Profumo, istituita da Accademia del Profumo, nel giorno dell’equinozio di primavera, il 21 marzo. Si prosegue con il ricco calendario di eventi che ha accompagnato Esxence (ingresso libero, previa registrazione www.esxence.com). Special Guest di questa 9^ edizione, il maestro profumiere Christophe Laudamiel, considerato l’enfant terrible del settore, che ha scelto proprio Esxence per presentare il suo “Fragrance Manifesto”. Il pamphlet Liberté, Égalité, Fragrancité è stato oggetto di un talk show nella sala conferenze, durante il quale Christophe ha illustrato l’obiettivo di questo importante e rivoluzionario documento: ispirare le persone, motivarle e incoraggiarle ad abbracciare il Manifesto, portandolo nella vita di tutti i giorni, promuovendolo quale opportunità per educare alla cultura olfattiva, imparando ad annusare e sentire, creando fragranze e sapendole apprezzare ed esaminare, dando risalto al mondo di artigianalità che dà vita a questo settore.

9 Masha Sirago e scultura Adamo e Eva2 226x300

Masha Sirago e sua scultura "Adamo ed Eva" (bassorilievo in gesso,2009)

La passeggiata nella cultura olfattiva mi ha spinto “a naso” a soffermarmi qua e là tra gli stand e scambiare informazioni, facendomi attirare dalle note olfattive di “Eau de Virginie” di Apfo France, “Quelques Fleurs. Jardin Segret” di Houbigant Paris, parfumeurs depuis 1775; “La douceur de Siam” di Dusita, con una miscela di fiori tra Rosa di maggio, Frangipani, Champaka; “Sensual dreams” di The Gate Fragrances Paris; “Paris Montaigne” di StéPhanie de Bruijin (Parfum sur mesure); “Voyages parfumés en Provence” de Héloise de V.; le note di cacao di “Craquelé” The Merchant of Venice, una linea strettamente legata a Venezia e alla sua storia; “Rose Royale”di Nicolai; “Vespero” di Jeroboam Paris”; “Santal du Pacifique” di Perris;  “Wild Roses” The Woods Collection; “Altruist” e “Trance” di Schwarzlose Berlin; “Lily of the Valley”, “Bouquet de la Reine” e “Edwardian Bouquet” di Floris London, British Familu Perfumers since 1730; “Vanille Benjoin” di Affinessence; “Il giardino di Freya” e “Cento orizzonti” di Asolo Perfumes; “Linsomnuit” (iris, cedre, tonka bean, oud) e “Mademoiselle” (gardenia, jasmin, green grass, blossom) entrambi di Robert Piguet; “Les Prestiges” di Molinard; “Cologne à l’Italienne” di Institut Très Bien”; “Salam” Looking into your eyes” di Anfas; “Desire” di Maison du Sage”; “Egos” di Guru; “Ambrosine” di Francesca Dell’Oro Parfum; “Sevan” di AK; “Galantuomo” e “Mon Jardin” di Bottega Profumiera”; “ Cachemire” della Collezione Blu dedicata a Paolo e Francesca e “Lucrezia Borgia” della Collezione Rossa dedicata a Lucrezia Borgia, entrambi di Tiziana Terenzi; i cosmetici di Nebu Milano; l’Antica Barberia Colla di Franco Bompieri che offre anche un taglio barba e capelli ai visitatori; l’essenzialità espositiva della linea di prodotti da sole e per il viso della casa  danese “Muti”. Le candele Riguaud, fragranze da bruciare, create da famosi nasi di Grasse, gli stessi di Coty, Caron, Houbigant e che contengono il 12% di concentrazione di profumo, annuso “Bois précieux” dall’intenso color marrone tra i tanti colori visibili. Max Benjamin con “Ilum” propone diffusori d’ambiente e candele profumate da echeggianti nomi quali “Fig Arabesque”, “Basilica”, “Cologne retro”, “Belgravia Lux” , “Amalfi”.10 Esxence1 300x224

Anche quest’anno l’Esposizione è stata il palcoscenico internazionale per l’annuncio dei finalisti della quarta edizione degli Art and Olfaction Awards, il prestigioso premio – la famosa pera d’oro – rivolto a realtà indipendenti della Profumeria Artistica, con sede a Los Angeles. I vincitori di ciascuna categoria saranno annunciati il 6 maggio, 2017, durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà nel Silent Green Kulturquartier di Berlino.g (www.esxence.com)

Riproduzione riservata, Masha Sirago, testo, video e ph © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi, mashasirago@gmail.com

 

 


Tags:

Coquillete Paris

essenze

Esxence

Esxence – The Scent of Excellence

francobolli

Giorgio Dalla Villa

Il Collarino

Masha Sirago

milano

Museo del Profumo

profumi

Rosa Vaia

Spazio Filatelia Milano

Tiffany Animal academicum


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *