Estro e invenzione nella produzione artistica calabrese degli anni dell’Unità d’Italia

//   30 ottobre 2011   // 0 Commenti

mostra cosenza

Il percorso didattico multimediale “Estro e invenzione nella produzione artistica calabrese degli anni dell’Unità d’Italia” potrà essere ammirato a Cosenza, Palazzo Arnone, fino a 31 dicembre prossimo. Tra gli autori: il pittore patriota Andrea Cefaly e molti allievi della Scuola di Cortale quali Antonio Migliaccio, Achille Martelli, Guglielmo de Martino; Antonio Palmieri; Eduardo Fiore; Gregorio Cordaro; Guglielmo Tomaini; Raffaele Foderaro. E ancora Domenico Morelli, caposcuola della pittura napoletana e Giuseppe Benassai, noto paesaggista nonchè artisti dagli esiti più tradizionali come Rocco Lotufo, Angelo Mazzia, Vincenzo Morani e lo scultore polistenese Francesco Jerace.
L’iniziativa, curata da Rosa Anna Filice e da Manuela Alessia Pisano, si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
——————————————————————————————————
Estro e invenzione nella produzione artistica calabrese degli anni dell’Unità d’Italia
Galleria Nazionale di Cosenza, Palazzo Arnone
Cosenza, fino al 31 dicembre 2011

Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria
Soprintendente: Fabio De Chirico
Ufficio stampa: Silvio Rubens Vivone – Patrizia Carravetta
Tel.: 0984 795639 fax 0984 71246
E-mail: sbsae-cal.ufficiostampa@beniculturali.it


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *