Entro il 2035 L’Epa abolirà la sperimentazione sugli animali

//   23 settembre 2019   // 0 Commenti

test-cruelty-free

Sono all’ordine del giorno gli scandali legati a multinazionali che utilizzano ancora test sugli animali per la produzione di farmaci o cosmetici, piuttosto che optare sulla sperimentazione in vitro.

Lo scalpore che destano le foto degli animali torturati per gli esperimenti è frutto di anni di lotte degli ambientalisti e animalisti che, dimostrando  l’efficacia dei test di laboratorio senza far uso di esservi viventi, hanno coinvolto l’opinione pubblica rispetto alle tematiche cruelty-free. Inoltre, anche la Comunità Europea sta adeguando le leggi che regolano la produzione di farmaci e cosmetici e le pratiche ad esse connesse.

Attualmente, un vero salto in avanti sarebbe quello che sta portando a termine la Epa, l’agenzia governativa per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti d’America, ha annunciato, infatti, che ridurrà drasticamente le sperimentazioni di sostanze chimiche potenzialmente dannose sugli animali. Una decisione storica, che è stata accolta con clamore dagli animalisti ma duramente criticata dai ricercatori, preoccupati per la salvaguardia della salute umana.

Secondo quanto riporta il New York Times, l’Epa mira a ridurre i permessi del 30 percento entro il 2025, per poi abolirli quasi totalmente entro il 2035, lasciando aperta la possibilità solo a casi particolari.

L’agenzia ha anche dichiarato che investirà 4,25 milioni di dollari, ovvero 3,8 milioni di euro, nei progetti di quattro università e di un centro medico che stanno sviluppando metodi alternativi per testare sostanze chimiche senza coinvolgere gli animali. «Siamo in grado di proteggere la salute umana e l’ambiente utilizzando tecniche all’avanguardia ed eticamente corrette che non prevedono la sperimentazione sugli animali», ha rassicurato il direttore Andrew R. Wheeler.

test cruelty free


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *