L’Ente Parchi Emilia Orientale sarà in Provincia

//   10 gennaio 2012   // 0 Commenti

parchi emilia orientale 300x225La dirigente del Servizio Pianificazione paesistica – Settore Ambiente della Provincia di Bologna, Arch. Paola Altobelli, è stata nominata dalla Regione funzionario incaricato dell’attivazione del nuovo “Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Emilia Orientale” e, contemporaneamente, della liquidazione dei disciolti Consorzi di gestione dei cinque Parchi che fanno parte della Macroarea Emilia Orientale (Corno alle Scale, Suviana-Brasimone, Gessi bolognesi-Calanchi dell’Abbadessa, Monte Sole, Abbazia di Monteveglio).
La Macroarea Emilia Orientale è pressoché interamente ricadente nel territorio della provincia di Bologna (con l’esclusione del Comprensorio Imolese e l’inclusione di tre comuni della pianura Modenese).
La Provincia ha quindi deciso, su indicazione regionale, di collocare la sede provvisoria del nuovo Ente presso gli uffici di via San Felice 25 , dove ha sede l’assessorato all’Ambiente.
Compito di tale nuovo Ente di diritto pubblico (istituito dalla Legge Regionale n. 24 del 27/12/2011 relativa alla “Riorganizzazione del sistema regionale delle aree protette e dei siti della Rete Natura 2000”) è l’esercizio delle funzioni di tutela e conservazione del patrimonio naturale regionale ed in particolare per la gestione delle Aree Protette e dei Siti Rete Natura 2000 ricomprese nella Macroarea Emilia Orientale.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *