Due brevetti italiani per abitare Marte

//   1 agosto 2011   // 0 Commenti

brevetti italia su marte

Quando abitare su Marte si vedeva solo nei film. Ora e’ realta’ o quasi. L’ università di Cagliari e Asi ha infatti depositato un brevetto che consistera’ in primis  nel portare su Marte, ma anche sulla Luna o su un asteroide, pannelli solari e impianti per estrarre dal suolo gli elementi utili a costruire veri e propri “mattoni” da assemblare per costruire strutture abitabili. Per quanto riguarda l’altro brevetto dell’ università di Cagliari, Asi e Centro di ricerca, sviluppo e studi superiori in Sardegna (Csr4), e’ previsto lo sfruttamento dell’atmosfera e del suolo di Marte per produrre tutto ciò che è indispensabile alla sopravvivenza degli astronauti (dall’aria all’acqua potabile, ad alghe destinate al nutrimento) e alle loro attività (strutture abitabili, impianti per produrre propellenti e fertilizzanti).


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *