Dittatura delle banche?

//   23 gennaio 2012   // 0 Commenti

credito banche 300x246Quando guardo le trasmissioni in Tv e senza approfondire scorgo il Sen Monti, o Passera, o Bersani… Non sento intelligenti contradditori. Praticamente la macchina della Propaganda del Regime e’ a pieni giri. L’unico contradditorio netto e’ stato quello di un noto avvocato che ha dichiarato da Annunziata presente Monti che la dittatura delle banche domina incontrastata. Esprimo solidarieta’ a questo Avvocato e biasimo Monti per non avere saputo dare pubblica replica intelligente se non che la falsa risposta che forse avrebbe voluto porre in ridicolo questo ferrato Avvocato. Il Sen Monti dice che chiedera’ la fiducia al parlamento… Un parlamento che si e’ opposto all’arresto di Cosentino… E che e’ composto da deputati dei quali ho il legittimo sospetto non siano tutti cristallini. Bossi invita Berlusconi alle urne non considerando che anche un imbecille nel vedere Berlusconi in tv capisce ch’Egli e’ un uomo distrutto e quindi incapace di repliche politiche. “Se ne deve andare! Si faccia processare!” Questo ritornello unito al tradimento di Fini ha aperto al Gov Monti ovvero alla dittatura delle banche! Ho personale convinzione che l’onesto Avvocato abbia ragione e non posso che pubblicamente dirGli: “s’io fossi un fedele servitore dello Stato, di quello Stato che più’ non e’, non esiterei a proteggere la Tua vita con la mia, perche’ se non lo facessi tradirei me stesso!”
Non mi sorprende che nel regolamento dei conti del regime Genchi e DeMagistris siano ad un passo dalla macina. E con lucidita’ non vedo vie d’uscita se non che i miracoli nei quali credo, e di cui della mia esistenza sono un verace testimone. Sansonetti parla di “colpo di Stato” Pur non avendo il livello culturale di questo brav’uomo mi permetterei di aggiungere: studiato, logisticamente preparato, lentamente realizzato, senza nulla trascurare. Il presunto Golpe Borghese fatto di irriducibili di destra con carri armati che escono e rientrano e’ un gioco da ragazzi rispetto al potere dato all’Agenzia delle Entrate e a Equitalia. Un po’ la differenza che c’e’ tra un virus influenzale e l’Aids. Paranoie? Fantasticherie? Deliri? Sarei concorde su tale spietato giudizio non fosse che e’ idea comune ai più’ che trovo al bar, nei circoli di sinistra, per strada, al mercato. Una domanda: da quando esiste il Governo Monti non si parla più’ di servizi segreti deviati, quelli di cui parlo’ Berlusconi a Letta nel mentre montava la faccenda Ruby… Quelli che pare fossero dietro gli omicidi del Generale Dalla Chiesa, del Dr. Falcone, del Dr. Borsellino, dietro la strage di Bologna, sui treni, agli Uffizi… Ad ogni buon conto, grazie Avvocato per avere definito il Governo Monti la dittatura delle banche! Ma soprattutto grazie per avermi dato l’opportunita’ di avere certo convincimento di questo dalla replica del Monti.
E ora? Credo nei miracoli!
Ma nei miracoli veri!


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *