Diritti dei consumatori: esistono enti che possono tutelarci

//   13 marzo 2012   // 0 Commenti

lavatrice 300x257Secondo il Giudice di Gela, se subito dopo l’acquisto di un elettrodomestico, quest’ultimo dovesse presentare difetti, il venditore deve risarcire la cifra pagata dall’acquirente. E’ quanto è successo alla filiale di una famosa catena di negozi di elettrodomestici che ha dovuto risarcire 540€ a un cliente che aveva acquistato una lavatrice difettosa e che si era ritrovato a pagare costosi interventi di tecnici per poterla riparare. Nonostante l’elettrodomestico fosse ancora in garanzia, il rivenditore non ha mai provveduto alla sostituzione e ha costretto l’acquirente a comprare una nuova lavatrice. Quest’ultimo però ha anche denunciato il fatto alla Confconsumatori, che ha quindi portato la questione davanti al giudice.
La speranza è che questo caso possa essere un esempio per chi ha avuto un’esperienza simile e portare a conscenza di tutti i consumatori che è possibile rivolgersi agli enti dedicati per denunciare questo tipo di scorrettezze.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *