CUCINA TOSCANA E TURISMO CINESE

//   13 ottobre 2017   // 0 Commenti

img_3866

Benché solo il 5% dei cittadini cinesi possieda un passaporto il mercato del turismo cinese è destinato ad aumentare a livello mondiale. Questi nuovi viaggiatori sono comunque moltissimi e intenzionati a spendere in shopping, hotels e… cucina! E quando dico cucina non intendo solo trarre profitto dai vini e prodotti italiani di alta qualità, perché solo così debbono essere, ma anche organizzare viaggi che includono i servizi di centri benessere, esperienze personalizzate che includono anche i corsi di cucina.

Le strutture ricettive devono essere pronte per il via all’anno del turismo Italia-Cina che ha designato Venezia come capitale europea che ospiterà l’inaugurazione di questo evento, auspicandosi un anno vittorioso e colmo di questa categoria di viaggiatori disposti a spendere con tour di minimo 5 giorni, dove vorranno visitare vari luoghi italiani. I tour operator prenotano con largo anticipo, ma la predilezione dei turisti cinesi è affidarsi a prenotazioni via telefono e web. Una idea è quella di creare un profilo sui social cinesi, come wechat e weibo, proponendo le proprie attrazioni turistiche e servizi, ricordando che quanto più offrirete quanto più essi saranno intenzionati ad acquistare. Offrire una buona ospitalità, conoscenza della loro cultura, disponibilità ed elasticità nei programmi, offrendo anche prodotti locali, contribuirà a crearvi un futuro indotto turistico che durerà nel tempo. Nella foto, grazie a un agriturismo biologico, immerso nella natura toscana, ho assistito a questo corso di cucina medievale al quale hanno partecipato tutta la famiglia di Shanghai e non mi sarei aspettata che proprio il capofamiglia fosse il più interessato, confidandomi che a casa possiede due cucine, di cui una sua personale, tre aiuto cuochi, mentre la moglie non prepara mai il cibo.  Quindi, ancora una volta, inutile cercare di attrarre con effetti speciali… usiamo quelli che abbiamo da sempre!


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *