Crolla il palco del concerto di Jovanotti: morto un operaio

//   12 dicembre 2011   // 0 Commenti

Crollato a Trieste il palco allestito al 20111212 jova per l’esibizione questa sera di Jovanotti. Una ventina di persone lo stavano montando quando, per cause imprecisate, la struttura è venuta giù. Immediata la richiesta di ambulanze del 118. Al momento si parla di un morto e una decina di feriti, cinque dei quali gravi, ma il bilancio con le ore potrebbe aggravarsi. Sul posto oltre al 118 i Vigili del Fuoco, Polizia e Carabinieri.
Stando alle prime testimonianze, l’impalcatura si è come “accartocciata” su se stessa. Gli operai che stavano ultimando gli ultimi lavori necessari per il corretto funzionamento della struttura, sono stati investiti dal crollo e alcuni di essi sono rimasti incastrati tra i tubi di acciaio.
Le generalita’ dell’operaio morto ancora non sono state rese note, si sa solo che si tratta di un ragazzo di vent’anni di Trieste. L’origine della disgrazia e’ probabilmente dovuta al crollo della parte piu’ esposta, quella anteriore del palco proprio di fronte al pubblico e sostenuta da pilastri, che ha poi travolto gli operai.
Ad allestire il palco circa una cinquantina di uomini, impegnati a concludere i lavori sulla struttura per il concerto di Jovanotti che doveva andare in scena questa sera. Improvvisamente il palco ha ceduto: c’e’ stato un fuggi fuggi generale, ma alcuni sono rimasti intrappolati e vengono tutt’ora soccorsi dai Vigili del Fuoco impegnati in forze. Sul posto anche il sindaco di Trieste, Roberto Cosolini
ANNULLATO IL CONCERTO – Ovviamente il concerto in programma per questa sera non si terrà. Da quanto è stato possibile sapere tramite l’organizzazione, l’evento musicale è stato sospeso, anche perché la struttura dove è avvenuto il crollo è stata posta sotto sequestro, con particolare riguardo quella parte in cui è avvenuta la disgrazia.
SOSPESI TUTTI I CONCERTI DI “ORA TOUR” – Tutti i concerti dell’”Ora Tour” di Lorenzo Jovanotti sono stati sospesi. La decisione e’ stata presa dal cantante e dal suo manager Maurizio Salvadori dopo l’incidente al Palazzetto dello Sport di Trieste costato la vita a uno degli operai che montavano il palco.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *