Cortina InConTra / Protagonista anche la musica

//   24 agosto 2011   // 0 Commenti

amedeo_minghi

Se ne e’ discusso con Raffaele Bonanni, segretario generale Cisl; Giuseppe Bortolussi, segretario CGIA Mestre, autore de “Tassati e Mazziati” (Sperling&Kupfer); Luigi Brugnaro, presidente Umana, presidente Confindustria Venezia; Domenico Arcuri, amministratore delegato Invitalia; Claudio Siciliotti, presidente Consiglio Nazionale Commercialisti; con la conduzione di Roberto Petrini, giornalista La Repubblica. Faccia a faccia tra sindaci invece per il programma serale che ha visto salire sul palco dell’Audi Palace Gianni Alemanno, primo cittadino di Roma e Luigi De Magistris, moderati da Enrico Cisnetto.

GLI APPUNTAMENTI DI OGGI, MERCOLEDI’ 24 AGOSTO

C’ERA UNA VOLTA LA LEGA
24/08/2011 17:00 – Audi Palace
La formula del partito di lotta e di governo sembra non funzionare più. La Lega Nord perde voti e simpatie, difende l’indifendibile (vedi il mantenimento delle province), si divide come mai era successo. Ma soprattutto appare orfana del suo leader. Dopo gli ultimi insulti e sberleffi, il Corriere della Sera parla di “autunno del Senatur” e definisce quello di Bossi “un dramma umano e politico che sta diventando motivo di serio imbarazzo istituzionale”. È davvero finita una stagione? Cosa ne sarà della Lega al termine di questa lunga crisi? Sarà Maroni a ricompattare il partito? Alle prossime elezioni resisterà l’asse con Berlusconi? O risorgeranno le spinte secessioniste?

 

Faccia a faccia tra
Pierluigi Battista, editorialista Corriere della Sera
e Gianluigi Paragone, conduttore de “L’ultima parola” Rai2
Conduce: Enrico Cisnetto, “Cortina InConTra”

 

CON LA CULTURA SI MANGIA
24/08/2011 18:00 – Audi Palace
Investire in cultura – e “Cortina InConTra” ne è una piccola ma significativa dimostrazione – non è mai uno spreco di risorse. Intanto perché l’Italia possiede entro i suoi confini oltre la metà del patrimonio culturale mondiale ed è quindi doveroso, prima ancora che utile, tutelare questa straordinaria ricchezza. Poi perché, come testimoniano città come Berlino o Chicago, chi decide di puntare sulla cultura dà vita a un circolo virtuoso che significa sviluppo e nuovi posti di lavoro, specie per i giovani. Insomma, una bella polizza assicurativa sul futuro del nostro Paese. Ma per far questo occorre uscire dalla logica dell’investimento a fondo perduto, degli aiuti a pioggia, del sostegno a tutti e a tutto. Individuando i poli d’eccellenza su cui puntare e creando i presupposti per una imprenditorializzazione della cultura, da cui non possiamo prescindere

Ne discutono
Riccardo Villari, sottosegretario ministero Beni e Attività culturali
Maurizio Scaparro, regista teatrale
Paolo Baratta, presidente Biennale Venezia
Stefano Zecchi, docente Estetica Università Statale Milano, autore de “Quando ci batteva forte il cuore” (Mondadori)
Giovanni Valentini, editorialista La Repubblica
Conduce: Cesara Buonamici, vicedirettore Tg5

 

PERCHÉ RESISTE IL PREGIUDIZIO ANTISEMITA
24/08/2011 21:30 – Audi Palace
A più di sessant’anni dalla tragedia della Shoah, molti temono che l’antisemitismo non sia stato sconfitto, anzi che sia fondata la preoccupazione per una pericolosa recrudescenza di questo odioso fenomeno. Perché un conto è criticarne la politica, altro è nascondersi dietro l’antisionismo e la bandiera del pacifismo per condannare aprioristicamente Israele. Finendo per scadere nei peggiori luoghi comuni. Tra riferimenti storico-culturali e valutazioni d’attualità, proprio mentre si riaccendono pericolosi focolai di guerriglia, facciamo il punto sulla situazione in Terra Santa e nell’intero Medio Oriente ascoltando l’opinione dell’ambasciatore israeliano a Roma, alla vigilia della conclusione del suo mandato

 

Ne parlano
Gideon Meir, ambasciatore Israele in Italia
Pierluigi Battista, editorialista Corriere della Sera, autore de “Lettera a un amico antisionista” (Rizzoli)
Luigi Compagna, parlamentare Pdl, autore de “Theodor Herzl. Il Mazzini d’Israele” (Rubbettino)
Fiamma Nirenstein, giornalista, scrittrice, vicepresidente Commissione Esteri Camera
Conduce: Cesara Buonamici, vicedirettore Tg5

MIRAMONTI INCONTRA / IL MESTIERE DELLA MUSICA
24/08/2011 22:00 – Miramonti M.G. Hotel
Tra canzoni, dischi, teatro, show tv, colonne per fiction e cinema, Amedeo Minghi – autore, soggettista, cantautore, regista, scrittore e produttore – ci anticipa le novità dei programmi 2011-2012 con proiezioni di nuove immagini, suoni e musiche originali proposte da vicino

Incontro con
Amedeo Minghi, cantautore

Presenta: Iole Cisnetto, “Cortina InConTra”

GLI APPUNTAMENTI DI DOMANI, GIOVEDI’ 25 AGOSTO

SINISTRA, CHE FARE?
25/08/2011 18:00 – Audi Palace
Le difficoltà di Berlusconi e del suo governo fanno crescere nella sinistra, e nel Pd in particolare, l’idea che le prossime elezioni siano già vinte. Dimenticando così quanto capitò nel 1994 a Occhetto e alla sua “gioiosa macchina da guerra”. E comunque, il centro-sinistra può tornare al governo con una coalizione composita come quella del 2006 e sperare di durare? La verità è che il confronto tra le diverse anime del riformismo e del massimalismo ha lasciato il posto allo scontro delle personalità, con più attenzione alla presenza mediatica che alle idee. Ma cosa significa essere di sinistra oggi? Sono ancora funzionali i vecchi ancoraggi ideologici? E viceversa, il guardare ai “movimenti” non rischia di essere un inseguimento senza filtro di tutto ciò che viene dal basso, che emerge dalla piazza? Rispondono due uomini saggi

Dialogo tra
Fausto Bertinotti, presidente Fondazione Camera Deputati
e Sergio Chiamparino, deputato Pd, già sindaco Torino
Conducono
Enrico Cisnetto, “Cortina InConTra”
Giovanni Valentini, editorialista La Repubblica

MODA E MODE
25/08/2011 21:30 – Audi Palace
La moda italiana è uno dei pochi settori in cui la crisi non ha provocato sconquassi. I nostri stilisti rimangono tra i più apprezzati al mondo e i grandi marchi del lusso nostrano, anche dopo le conquiste dei francesi come l’acquisizione di Bulgari, rimangono un patrimonio su cui fare affidamento. Ma gli italiani, oltre che per la moda, sono famosi anche per le loro mode, spesso tanto stravaganti quanto banali. Senza contare i programmi televisivi che inneggiano al cattivo gusto e alla cafonaggine. Esiste ancora uno stile tutto italiano o è andato disperso tra contaminazioni e conformismi?

 

Ne parlano
Lella Curiel, stilista, autrice de “Lo stile in cucina. Le ricette di Lella Curiel e altre storie” (Codice Atlantico)
Lina Sotis, editorialista Corriere della Sera
Lella Bertinotti
Stefano Zecchi, docente Estetica Università Statale Milano
Conduce: Cesara Buonamici, vicedirettore Tg5

Con la partecipazione straordinaria di Amedeo Minghi, cantautore


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *