Cortina Incontra / UCID, proposta per l’Italia e gli italiani

//   3 gennaio 2012   // 0 Commenti

Manlio d'Agostino

Talenti & Passione” intorno a questo tema i giovani dell‘UCID (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti) vogliono elaborare la loro proposta per uscire dalla crisi, l’incontro che annulla le barriere ed i tradizionali modelli di conferenza, in favore di confronti educatamente ordinati ma aperti alla partecipazione di tutti.

Dal 13 al 15 gennaio 2012 a Cortina d’Ampezzo si ripete l’incontro interattivo del Movimento Nazionale dei Giovani “UCID International School on the Snow”, con il patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana (l’Ufficio per i problemi sociali e del lavoro e la Pastorale Giovanile), dell’UNESCO (centro di Firenze), della Camera dei Deputati e del Comune di Cortina d’Ampezzo.

“Per elaborare la nostra proposta” afferma Manlio d’Agostino, Presidente Nazionale del Movimento Giovani UCID “vogliamo prima ascoltare: noi non riteniamo opportuno proporre un canovaccio solo da approvare ma, piuttosto, pensiamo sia meglio consentire a ciascuno di esprimersi e di dire la propria! Partiamo solo da alcuni spunti iniziali e grazie ad amici (i relatori presenti, ndr) di grande spessore che si prestano a dialogare, senza cattedre o palcoscenici, puntiamo a sintetizzare il nostro pensiero e la nostra capacità di essere attori, e non solo spettatori”.

Essere persone di valori, non è incompatibile con le dinamiche del libero mercato: e noi vogliamo dimostrarlo attraverso esempi concreti!
Siamo convinti che il nostro progetto ed il nostro percorso, risponda essenzialmente alla necessità di non demonizzare tout-court il comportamento e le scelte di chi sarà adulto domani: per questa ragione, abbiamo chiaro come sia necessario uno sforzo per capire cosa prendere dall’esperienza passata, e riproiettarlo nel futuro, magari aiutandoci tanto con le nuove tecnologie ed i nuovi modi relazionali.
“L’obiettivo è tendere all’uso intelligente e corretto delle novità per integrare e non per isolarci o isolarli” continua d’Agostino “ci conforta e ci da forza la costante presenza dei massimi rappresentanti della nostra associazione ai nostri incontri: sia Giancarlo Abete (oltre che essere il Presidente della FIGC, è da alcuni mesi anche il Presidente Nazionale dell’UCID) che Raffaele Bono (presidente Gruppo regionale Veneto dell’UCID) hanno confermato la loro partecipazione attiva”.

Il 13 gennaio i lavori si aprono con un bar-camp, ovvero una sessione di incontro interattivo ed aperte i cui contenuti sono proposti dai partecipanti stessi, e tutti potranno contribuire: in quella occasione i nostri interlocutori saranno Alessandro Russello (direttore del Corriere del Veneto), Enrico Franco (direttore del Corriere del Trentino), Barbara Paolazzi (Direttore di Radio Club 103), ed in cui verranno presentati i risultati della survey “essere giovani cristiani al tempo della crisi” effettuata in questi mesi tra i giovani Ucid.

Il 14 gennaio dopo l’introduzione di Mons. Angelo Casile (responsabile dell’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e del Lavoro della Conferenza Episcopale Italiana), inizieremo il dialogo con Luca Bernabei, il giovane direttore della Lux Vide, produttore della nota serie televisiva “Don Matteo” trasmessa dalla RAI, che racconterà la sua esperienza lavorativa, riuscendo a coniugare i valori cristiani, con la positiva espressione dei “talenti”, pur comprendendo e governando le dinamiche del mercato (sopratutto in un mercato particolare come quello televisivo).
Conclude i lavori dell’incontro Giancarlo Abete, Presidente Nazionale dell’UCID.

Il 15 gennaio verrà presentato il “Gioco della Dottrina Sociale della Chiesa”, un prodotto che è stato realizzato dalla capacità di alcuni giovani Ucid.

Alcuni spunti dalla survey “essere giovani cristiani al tempo della crisi” i cui risultati verranno presentati a Cortina d’Ampezzo, che servirà anche alla elaborazione della proposta: abbiamo chiesto (tra le tante domande poste), cosa bisognerebbe fare per uscire dalla crisi; quanto si interessano alla politica e quanto si sentono parte attiva; quali canali utilizzano i giovani cristiani impegnati in responsabilità lavorative per tenersi aggiornati e condividere con gli altri le informazioni ed infine quali sono le aspettative ed i suggerimenti per il Governo Monti.

Gli incontri de l’ ”UCID International School on the snow” edizione 2012 che si terrà a Cortina d’Ampezzo (BL) dal 13 al 15 gennaio 2012, sono realizzati con il patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana (l’Ufficio per i problemi sociali e del lavoro e la Pastorale Giovanile), dell’UNESCO (centro di Firenze), della Camera dei Deputati e del Comune di Cortina d’Ampezzo, e con lo sponsor della Cassa di Risparmio del Veneto e dell’AGENA, e la media-partnership del quotidiano cattolico Avvenire, del Corriere del Veneto, del Corriere del Trentino, del Corriere dell’Alto Adige, di MondoLibero e di Radio Club 103.

SCARICA PROGRAMMA EVENTI


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *