Confindustria Padova – “INDUSTRIAMOCI”: porte aperte in azienda

//   24 novembre 2011   // 0 Commenti

art 3946 1 massimo pavinCome si producono farmaci, cosmetici e resine? Come sono fatti i laboratori dove si testano i prodotti? Chi vi opera e con quali competenze? Quali opportunità per il futuro dei giovani? Lo conosceranno da vicino studenti e insegnanti in occasione di “INDUSTRIAMOCI – Open Day Pmi”. L’iniziativa, promossa da Confindustria Padova in collaborazione con la Camera di Commercio di Padova, nell’ambito della seconda Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese di Confindustria, apre le porte delle aziende agli studenti per far conoscere il mondo delle PMI. L’appuntamento è domani, venerdì 25 novembre, dalle ore 10 alle 12, e darà l’opportunità a 320 studenti di terza media e 28 docenti di entrare in 11 aziende padovane dei settori chimico/farmaceutico e della gomma-plastica, circa il doppio della prima edizione. Sette gli istituti comprensivi coinvolti: Vivaldi di Montegrotto, n°3 Briosco di Padova e n°6 Carazzolo di Ponte di Brenta, e quelli di Mestrino e Veggiano, Borgoricco e Villanova, Villatora e Saonara, Carmignano. Ragazzi e docenti potranno vedere da vicino come funziona un’azienda, conoscere realtà eccellenti fatte di tecnologia e ricerca, di passione e competenza proprie delle PMI. Alla visita ai reparti produttivi e laboratori di ricerca si affiancheranno momenti in cui conoscere la storia e i progetti futuri dell’azienda e le opportunità per i giovani. Le imprese che hanno aderito sono: Air Liquide Italia Produzione Srl di Padova, Fanton Spa di Conselve, Fidia farmaceutici Spa di Abano Terme, Fisc Italiana Srl di Saccolongo, Imball Nord di Tombelle di Vigonovo, Lundbeck Pharmaceuticals Italy di Padova, Pettenon Cosmetici Spa di San Martino di Lupari, Plastic Nord Srl di Padova, Plastotecnica Spa di Bagnoli di Sopra, Poli Blok Srl di Villafranca Padovana, Sirca Spa di Massanzago. «Accompagnare più di 300 studenti dentro realtà di eccellenza – spiega il presidente di Confindustria Padova Massimo Pavin – è un segnale importante, che testimonia la volontà delle nostre imprese di scommettere sul futuro guardando ai giovani. Con loro vogliamo condividere i valori della cultura imprenditoriale e la passione del nostro impegno quotidiano per la crescita. Vogliamo far percepire il ruolo sociale dell’impresa che genera valore, premia il merito, crea innovazione e le grandi opportunità per i giovani del nostro territorio. Vogliamo farlo attraverso il dialogo sempre più stretto con il mondo della scuola, per valorizzare il ruolo dell’industria e orientare i giovani verso le migliori opportunità per il futuro». GIOCO DI SQUADRA? SI IMPARA IN AZIENDA. Sono undici le aziende padovane protagoniste di “INDUSTRIAMOCI-Open day Pmi” 2011: Air Liquide Italia Produzione Centrale di Padova, azienda con 14 addetti della multinazionale francese Air Liquide, leader mondiale nella produzione di gas per l’industria, la sanità e l’ambiente; Fanton Spa di Conselve, nata negli anni Cinquanta e specializzata nella produzione di materiale elettrico, con 160 addetti e 40 milioni di fatturato; Fidia farmaceutici Spa di Abano Terme, storica azienda farmaceutica con oltre 500 dipendenti e un fatturato di 130 milioni di euro, attiva nella sintesi di principi attivi e produzione di farmaci e dispositivi medici; Fisc Italiana Srl di Saccolongo, con 24 addetti e 8 milioni di fatturato, che produce sistemi di scarico per lavelli da cucina; Imball Nord (Tombelle di Vigonovo) e Plastic Nord (Padova), gruppo specializzato nella produzione di imballaggi in plastica per il settore ortofrutticolo realizzati dal recupero di materiale postconsmo, con 27 addetti e 8 milioni di fatturato; Lundbeck Pharmaceuticals Italy Spa di Padova (112 addetti e 21 milioni di euro di fatturato), fondata nel 1929 e attiva nella sintesi chimica di principi attivi e intermedi per l’industria farmaceutica; Pettenon Cosmetici Spa di San Martino di Lupari (150 addetti, 28 milioni di fatturato), da 65 anni attiva nella produzione di prodotti tricologici; Plastotecnica Spa di Bagnoli di Sopra (367 addetti e 230 milioni di fatturato), leader in Italia e tra i primi produttori in Europa di film plastici in polietilene per il settore dell’imballaggio; Poli Blok Srl di Villafranca Padovana (15 addetti e 2,5 milioni di fatturato) attiva da trent’anni nella produzione di polistirele espanso; Sirca Spa di Massanzago (220 addetti, 80 milioni di fatturato), tra i leader sul mercato italiano ed europeo delle vernici per il legno con una divisione per la produzione di resine nel settore tecnologico.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *