Colpo di Stato?!

//   11 gennaio 2012   // 0 Commenti

mario monti 300x216Parlando con la gente, al mercato, nei negozi, al bar, nei circoli e’ pensiero comune che il Governo Monti sia l’espressione d’un colpo di Stato ben mascherato, con l’avvallo dei politici. Mi sono a lungo interrogato su questa opinione diffusa di un ipotetico regime che sta consolidando se stesso e con la facolta’ di potere esprimere in liberta’ questi pensieri tramite Mondoliberonline che mi pare ancor più’ la vera RadioLondra della 2° guerra mondiale, provero’ a dare ordine razionale a questo fantastico sospetto creato dagli altrui spontanei pensieri.
Vox Populi vox veritas? E se fosse vero che e’ stato fatto un colpo di Stato come la gente pensa? Da come sono messe le cose non se ne caverebbe le gambe! Cominciamo dai giornalisti. Più’ d’uno col quale ho parlato mi ha manifestato disagio nella sua liberta’, qualcuno e forse ha esagerato non avendo io le prove di questo, mi ha confidato d’essere stato minacciato di licenziamento… Delicato argomento questo! Cosa si potrebbe insinuare con queste affermazioni? Se fosse vero che in modo articolato e organizzato molti giornalisti sono stati “minacciati” questo potrebbe essere un tassello d’un più’ ampio mostruoso panorama, dominato da giornalisti corrotti, e da altri intortati ovvero impediti di capire. Che fantasia estrema! E’ ovvio che questa e’ una fantasia perche’ la liberta’ di stampa e’ inviolabile e sacra! Ma voglio andare avanti nell’assurda galoppata di dare corpo alle fantasie popolari d’un avvenuto “colpo di Stato”. L’assenza di voto di preferenza e la distruzione dei partiti con la conseguente massima autorita’ dei vertici dei partiti a decidere in modo supremo chi dovesse andare in Parlamento, potrebbe, in una strategia di dominio assoluto, avere una sua perversa logica: quella di fare entrare nelle stanze del potere solo chi e’ servo di un potere occulto finalizzato al controllo assoluto dello Stato. E quindi favorire con il sostegno di deputati corrotti da una parte e minacciati dall’altra i disegni occulti di poteri deviati dello Stato che col Governo Tecnico ottengono il totale controllo dello Stato e quindi la possibilita’ assoluta di rafforzare se stessi attraverso la gestione del Governo e delle sue Leggi. Ovviamente anche questa e’ una fantasia estrema che comunque in modo fantastico da’ corpo e gambe alle opinioni diffuse tra il popolo d’un avvenuto colpo di Stato. Quindi prima la presa di possesso del Parlamento, poi quella del Governo e adesso il rafforzamento del controllo assoluto con la mascherata della lotta all’evasione cui non corrisponde assolutamente una guerra agli sprechi. Ovviamente anche questa veduta e’ un sogno ad occhi aperti! Ma se fosse vero? Bisognerebbe pensare che vi sia una buona parte della magistratura collusa con questi poteri deviati dello Stato insieme ai servi vigliacchi e traditori che farebbero corpo unico con i golpisti. Se cio’ fosse vero sarebbe mostruoso dovere constatare una Giustizia asservita al Potere Occulto che puo’ generare solo che mostruosita’. Ma grazie a Dio e’ solo un “sogno”! Proseguendo sulla linea del rafforzamento dello Stato Totalitario mascherato da falsa democrazia non mi sorprenderebbe pensare che un regime abbia a cuore di soffocare ogni forma di libero pensiero e ogni veicolo di libero pensiero. In questa visione certamente la categoria Taxi va distrutta, con forme e modi apparentemente e professionalmente ineccepibili quanto e’ truffare i cittadini fare pensare di risolvere i problemi dell’Italia con la riformulazione del servizio taxi, che moltissimi sindaci d’Italia stimano eccellente.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *