Laurea a 30 o 40 anni e più? Oggi è facile con le Università telematiche

//   2 maggio 2019   // 0 Commenti

laurea

Avete mai pensato di tornare a studiare e prendere un diploma universitario o la laurea anche a 30, 40, 50 o 60 anni? Nonostante possiamo credere il contrario, l’età non influisce minimamente sulle capacità di apprendimento. Il cervello di una persona adulta, soprattutto una persona che ha lavorato in una impresa come imprenditore, dirigente o con compiti di supervisione impegnativi, è allenata a superare le difficoltà, a memorizzare, a prendere decisioni e a trovare strategie.  Inoltre un giovane di 18 anni che si iscriva all’università non ha tutta l’esperienza anche di vita e professionale che può avere un uomo maturo.

Ciò che influisce davvero – spiega la Università Popolare degli Studi di Milano (Università di Diritto Internazionale)  – sono fattori psicologici, come la volontà e la determinazione, la voglia di mettersi in gioco e ottenere la laurea, nonché la capacità di adottare strategie di apprendimento. Chiedete senza impegno la brochure gratuita dei corsi di laurea per adulti che lavorano. Grazie ai corsi di questa Università Telematica studiare e superare gli esami sarà davvero un “gioco da ragazzi”. Questo grazie anche al supporto dei tutor e dei docenti in teledidattica.

Le principali difficoltà di tornare a studiare quando si è adulti sono infatti legati principalmente alla carenza di tempo, che di solito si divide fra scuola e famiglia, e dalle energie mentali spesso non al loro massimo.

Di conseguenza, la concentrazione è più problematica, dato che facilmente problemi familiari e lavorativi si insinuano, distogliendo l’attenzione dalle materie che si sta studiando. È quindi necessario rispolverare le proprie capacità di apprendimento, e riprendendo (o imparando) il metodo di studio più adatto a ognuno.

Utilizzare un metodo di studio consente di rendere efficace ogni sessione di studio, anche se ridotta e limitata nel tempo, in modo da non usare troppe energie, specialmente mentali, per ottenere il proprio risultato. Riuscire ad analizzare la struttura dei testi di riferimento, andando a individuare rapidamente i concetti chiave e le informazioni salienti, consente di riuscire a selezionare rapidamente il materiale importante, che può essere integrato anche da mappe mentali, che consentono la sintesi di interi libri, in modo veloce, creativo e personale, mettendo in chiara evidenza le relazioni che dal generale al particolare, legano i concetti. Già solo applicando questi due passaggi l’apprendimento compie passi in avanti da giganti, e grazie alle mappe mentali diventa possibile effettuare collegamenti fra i vari testi e fra le diverse materie.

Grazie a metodi di studio efficaci, è più facile integrare lo studio nelle giornate, senza sacrificare il proprio lavoro o la propria vita sociale. Se è presente una forte motivazione, diventa meno duro sacrificare alcune ore al sonno la sera o nei weekend per studiare, al posto di riposare o di svagarsi. Studiare in orari impegnativi dal punto fisiologico, necessità l’ausilio delle tecniche giuste, in grado di controbilanciare la situazione a proprio favore. Studiare come un metodo efficace consente di rendere appassionante e divertente lo studio, andando a combattere le condizioni problematiche e le incombenze della vita quotidiana che porterebbero distrazioni.

L’Università Popolare degli Studi di Milano – Università di Diritto Internazionale – è a disposizione per fornirvi tutte le informazioni in merito ai corsi universitari e master per adulti impegnati.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *