#chimaltrattapaga: LAV ancora una volta torna in piazza il 6 e 7 aprile per difendere i diritti degli animali

//   4 aprile 2019   // 0 Commenti

uova-cioccolato-lav

Il maltrattamento di animali, la loro uccisione, l’abbandono e la detenzione incompatibile con le loro caratteristiche etologiche sono comportamenti vietati e puniti dal nostro Codice penale. Ma, purtroppo, sono all’ordine del giorno notizie riguardanti abusi sugli animali sia da compagnia che da lavoro, atti di vandalismo e crudeltà ai loro danni, una sorta di bollettino di guerra contro degli esseri indifesi.

Per proteggere i diritti degli animali LAV (Lega Antivivsezione) anima le piazze italiane per  chiedere di rafforzare la Legge 189/04, contro il maltrattamento animali.

Nello specifico l’associazione chiede:

  • pene più severe per chi maltratta animali (con aggravanti, ad esempio, se in presenza di minori), perché possano essere un più efficace deterrente;
  • una nuova disciplina della confisca obbligatoria, al fine di impedire che l’animale resti in custodia e nella disponibilità del suo aguzzino, come purtroppo accade spesso;
  • che la norma sia posta a protezione non solo del sentimento per gli animali, come è oggi, ma anche dell’animale stesso in quanto soggetto di diritto;
  • che venga introdotto il reato di strage di animali (art. 544-bis c.p.), per contrastare le uccisioni di massa di animali, come ad esempio nei casi di avvelenamento, fattispecie estremamente frequente;
  • un quadro normativo che riconosca e valorizzi i Centri di accoglienza degli animali sequestrati e confiscati.

L’invito è a partecipare all’iniziativa a sostegno della campagna per la difesa degli animali, inoltre, in occasione della Pasqua, sarà possibile con un gesto solidale acquistare le uova di cioccolata cruelty-free.

uova cioccolato lav


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *