Che Juv!

//   19 settembre 2012   // 0 Commenti

Lampard e Del Piero

La sigla dei due club dice già tutto: CHE-JUV…Chelsea-Juventus: sarà questo il big match del mercoledì sera di Champions League.

I Campioni d’Europa in carica sfidano i Campioni d’Italia.

Partita ricca di ricordi e motivazioni: resta l’amaro bianconero, per l’eliminazione subita dai Blues soltanto 3 anni fa, nel 2009. Inoltre la squadra inglese e quella italiana, rappresentano le principali favorite per il passaggio del girone E, completato dagli impronunciabili ucraini dello Shaktar Donetsk e dalla matricola danese: il Nordjsaelland!

Gli unici due precedenti in Champions League tra Chelsea e Juventus, risalgono agli ottavi di finale del 2009: a Londra Drogba segnò il goal del definitivo 1-0 mentre a Torino la partita fu davvero spettacolare: i bianconeri pareggiano i conti con Iaquinta (1-0), ma Nedved è costretto ad uscire infortunato ed Essien firma il pareggio londinese. Nel secondo tempo il mitico capitano, Alex Del Piero, riapre le speranze segnando un calcio di rigore; sul finale ci pensa il solito Didier Drogba a spegnere il pubblico del “vecchio” Delle Alpi, che, nonostante il 2-2 costi l’eliminazione, applaudono i loro beniamini…comunque usciti a testa alta dal duplice incontro; sul finale l’allenatore getterà nella mischia anche Amauri ed un certo Giovinco…unico dei giocatori fin qui nominati a vestire ancora la casacca bianconera. Anzi, mi correggo: Drogba è a Shangai, Del Piero in Australia, Essien in prestito al Real Madrid e Iaquinta dovrebbe essere lì, in tribuna, a scaldare i sedili dello “Juventus Stadium”…

LE PROBABILI FORMAZIONI:

CHELSEA: (4-3-1-2)

Cech

A.Cole  Terry Lewis  Ivanovic

Lampard  Mikel  Ramires

Hazard

Torres  Oscar

JUVENTUS: (3-5-2)

Buffon

Bonucci  Barzagli  Chiellini

Asamoah  Marchisio  Vidal  Pirlo  Lichtsteiner

Vucinic  Giovinco

IL PRONOSTICO:

Innanzitutto bisogna dire che, almeno in Serie A, la quota della vittoria della Juventus non toccherà mai il livello di stasera: il “2″ è infatti superquotato a 3.40! Quota abbastanza incredibile, vista la famosa statistica che vede i bianconeri imbattuti da ben 42 gare di Serie A. Certo, la Champions non è come il campionato, la Juve ha sofferto anche con il Genoa…e stasera si gioca nel tempio del calcio, a Londra!

Il Chelsea è, dopo 4 giornate di Premier League, primo in classifica, in solitaria con 10 punti: dopo aver vinto le prime 3 partite, ha pareggiato l’ultima sul campo del Queen Park Rangers, per 0-0.

Anche la Juventus è prima in classifica: dopo 3 giornate è a punteggio pieno (9 punti), assieme a Lazio e Napoli.

Fernando Torres non sembra ancora in piena forma e la difesa della Juventus (nonchè della Nazionale italiana) non dovrebbe avere troppi problemi ad arginare gli attacchi dei blues, pur esaltati dal tifo, poco sobrio, del glorioso “Stamford Bridge“. Anche la Juventus potrebbe avere dei problemi nel trovare la rete in trasferta: la difesa del Chelsea è solida e rodata, inoltre può vantare numerosi centrocampisti difensivi, ma anche di qualità e fama internazionale, Lampard su tutti. Infine bisogna ricordare che tra i pali agiranno 2 dei portieri più forti al Mondo, seppur abbiano ormai intrapreso l’irreversibile via del tramonto professionale: Peter Cech e Gianluigi Buffon.

Partita da “under” ? Oggi è quotato a 1.70…

Io, che tifo qualsiasi italiana all’estero, non mi voglio far scappare la possibilità di azzeccare il risultato esatto di un eventuale vittoria bianconera a Londra…le quote sono, in questo caso, davvero ottime:

0-1 a quota 9.00;   1-2 a quota 12.00; 0-2 addirittura a quota 17.00!!!

Nel caso non si voglia rischiare, preferibile la doppia chance: l’ X2 paga 1.65…

Speriamo che almeno i bianconeri dimostrino che il calcio, in Italia, non è ancora morto…

LE PARTITE DI IERI SERA:

MILAN-ANDERLECHT 0-0:

Ennesima prova incolore quella dei rossoneri al San Siro, ancora stregato e senza goal! Il primo tempo vede il Milan sbadigliare e l’Anderlcecht più pericoloso. Dopo aver esultato per i goal di Ibrahimovic e Thiago Silva (ora entrambi al PSG), il tifo di Milano si scalda al 60°, dopo aver già fischiato i giocatori al rientro negli spogliatoi. L’ingresso di El Sharawi sembra migliorare la qualità del gioco con il Milan che in meno di 10 minuti crea 4 nitide palle-goal, tutte fallite. Avevo previsto una partita noiosa, ma così è anche troppo!

MALAGA-ZENIT SAN PIETROBURGO 3-0:

Nonostante la crisi societaria e le numerosi cessioni, il Malaga vince e convince sia nella Liga spagnola (dov’è 2° dietro al solo Barcellona), sia in Champions League: nel suo esordio assoluto devasta i russi allenati da Spalletti, con uno schiacciante 3-0; in rete anche Saviola! Erano queste le altre 2 squadre del girone del Milan…

DINAMO ZAGABRIA-PORTO 0-2:

Nonostante la fresca cessione di Hulk, il Porto torna vittorioso dalla trasferta croata, ringraziando per i regali concessi dalla difesa della Dinamo…

BORUSSIA DORTMUND-AJAX 1-0:

Sconfitta immeritata per lo sfortunato Ajax: parte sfavoritissimo (quota 7.50) ma domina il primo tempo divorandosi diversi goal. Nel secondo tempo si sveglia il Borussia che, dopo aver fallito un rigore, raggiunge il vantaggio solo all’88°, con il solito Lewandowski.

MONTPELLIER-ARSENAL 1-2:

La partita si gioca tutta nei primi minuti: al 6° passano in vantaggio i padroni di casa con Belhanda, su rigore; ma l’ex Giroud non ci sta e 10 minuti dopo regala uno splendido assist al neoarrivato Podolski che rigrazia e pareggia. Ma la “X” dura poco, è solo il 18° quando Gervinho ribalta il risultato raddoppiando per i gunners: il resto è noia…

OLIMPIAKOS-SCHALKE 1-2:

Partita abbastanza noiosa, con i tedeschi che raggiungono la prima rete solo al 41° con Howedes. Il se3condo tempo è più frizzante ed i greci pareggiano all’58° con Abdoun, ma la gioia per i tifosi ellenici dura davvero poco: passa solo un minuto e Huntelaar firma il defintivo 1-2.

PSG-DINAMO KIEV 4-1:

E’ spettacolo puro al “Parco dei Principi”, con il PSG che raggiunge il vantaggio già al 19°, con rigore del solito Zlatan. Tra il 29° ed il 32° ci pensano Silva ed Alex a chiudere la partita, con i parigini che finiscono il primo tempo con un sonoro 3-0. Nella ripresa i ritmi rallentano e gli ucraini riescono a segnare il goal della bandiera con l’ex-genoano, Miguel Veloso, direttamente su punizione. Ci pensa poi Pastore a chiudere definitivamento l’incontro, segnando il 4-1 nei minuto di recupero…

REAL MADRID-MANCHESTER CITY:

Il primo tempo finisce clamorosamente 0-0, ma i motori sono solo riscaldati. Il Real Madrid ottiene circa il 75% del possesso palla e al Bernabeu si gioca ad una sola porta, con Cristiano Ronaldo in versione cecchino. Siamo già al 65° ed il risultato non cambia, cambiano invece giocatori i 2 ex-tecnici dell’Inter: Mancini e Mourinho… Benzema al posto di Higuain, Dzjeko a supportare Tevez…si rivelaranno entrambi fondamentali. Al 69° il City passa clamorosamente in vantaggio in contropiede, proprio con Dzjeko. La reazione del Real è ancora più veemente con Mourinho che butta nella mischia anche Ozil e Modric, regalando praterie alle ripartenze dei citizens…Al 76° il Madrid viene premiato, con Marcelo che sigla l’ 1-1. A questoi punto saltano tutti gli schemi e la partita diviene davvero piacevole: all’85° Kolarov gela il Bernabeu, insaccando la palla alle spalle di Casillas, direttamente su punizione…ma Mancini esulta troppo presto! Il pareggio è siglato da Benzema, un solo minuto dopo! Proprio quando mi domandavo come avesse potuto il faraonico City a scordarsi di comprare un degno portiere… Joe Hart ne combina un’altra delle sue: papera sul tiro non irresistibile di CR7…e frittata fatta: in 5 minuti il City incassa 2 goal ed il Real ride per 3 punti che sembravano ormai sfumati. Se non avete visto la partita…correte a rimediare!

LE ALTRE PARTITE DI STASERA: (19-SETT-2012)

MANCHESTER UNITED-GALATASARAY (il segno “1″ paga 1.20…ridicolo!)

CELTIC-BENFICA (si gioca in Scozia…under tutta la vita: quota 1.70)

BRAGA-CLUJ (per carità…questa non è Champions!!!)

LILLE-BATE BORISOV (il BATE è squadra bielorussa, ma non per questo il Lille vincerà)

SHAKTAR DONETSK-NORDJSAELLAND (mai avrei pensato di scrivere queste 2 “parole”!)

BARCELLONA-SPARTAK MOSCA (l’ipotesi “altro” paga solo 3.70…6-0 o 7-0?)

BAYERN MONACO-VALENCIA (tedeschi favoriti, ma credo nel pareggio: 2-2 a quota 18.00!!!)

 

Buon mercoledì sera…e a domani…con tutte le 48 squadre di Europa League, di cui ben 4 italiane: Lazio, Napoli, Udinese e Inter.

 


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *