Cesenatico aderisce agli incentivi statali per la conversione a Gpl e Metano

//   6 marzo 2012   // 0 Commenti

gpl metano 300x197Il Comune di Cesenatico, uno dei cinque in provincia di Forlì-Cesena, ha aderito all’iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio, chiamata “Iniziativa Carburanti a Basso Impatto Ambientale (Icbi)” che permette di ottenere un contributo statale per chi volesse trasformare il proprio impianto di alimentazione dell’auto in uno a GPL o a gas metano, secondo le linee guida che pubblicate sul sito internet dell’iniziativa http://icbi.comune.parma.it, accessibile anche dal portale del Comune di Cesenatico.
Dal 1 marzo 2012 ci si potrà rivolgere alle officine autorizzate (il cui elenco è disponibile sul sito del Comune) e prenotare la trasformazione dell’impianto presso l’officina stessa. Possono usufruire dell’incentivo tutti i veicoli alimentati a benzina, privati o ad uso commerciale, appartenenti alle classi “Euro 2″ e “Euro 3″. Quest’anno è inserito anche un progetto pilota per la conversione degli impianti delle auto alimentate con il diesel (per questa fase le modalità verranno comunicate successivamente e la prenotazione presso le officine potrà avvenire dopo il 19 marzo 2012).
Le autovetture devono essere ad uso commerciale o di proprietà di persone fisiche residenti in uno dei Comuni (come Cesenatico) che hanno aderito alla Convenzione ICBI. L’erogazione dei contributi è soggetta all’esaurimento del fondo di 2.385.173,17 di euro messo a disposizione dal Ministero. Sarà l’officina che verificherà tale disponibilità al momento della prenotazione del lavoro.
Il progetto prevede attualmente tre linee di finanziamento:

1) installazione di impianti di alimentazione metano/GPL in automezzi privati alimentati a benzina: Euro 2 / Euro 3 (fondo complessivo=1.785.000 € : incentivo per ogni trasformazione di € 500 per il GPL ed € 650 per il metano);
2) progetto pilota per la conversione dei motori Diesel in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas (metano o GPL) veicoli commerciali (fondo complessivo = 299.000 € );
3) erogazione incentivo per la trasformazione dei veicoli commerciali alimentati a benzina Euro 2 / Euro 3 (fondo complessivo =299.000 €: incentivo per ogni trasformazione di € 750 per il GPL ed € 1.000 per il metano).
Per ora vengono attivate solo le linee 1) e 3).

Per l’elenco delle officine autorizzate e la procedura per ottenere l’incentivo si consiglia di visitare il sito internet dell’iniziativa http://icbi.comune.parma.it, collegato anche attraverso il sito del Comune di Cesenatico o di contattare l’ufficio Ambiente del Comune al seguente recapito: tel. 0547.79250.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *