Il Cesena cambia ancora: via Arrigoni, ecco Beretta

//   21 febbraio 2012   // 0 Commenti

mario beretta cesena

Cesena – Colpo di scena in riva al Savio. All’indomani della sconfitta con il Milan (1-3), l’ennesima di un’infausta stagione, Arrigoni rescinde consensualmente il suo contratto con il Cesena. Il Cavalluccio, ora ultimo da solo e sempre più boccheggiante, si ritrova senza allenatore dopo che l’uomo di Borello, già dimissionario dopo l’harakiri con la Lazio, decide questa volta di non fare dietrofront e interrompere il suo rapporto con i romagnoli.  L’ex trainer del Bologna, secondo i rumors, non si sentiva più seguito dalla squadra, da qui la sua decisione. Niente miracoli, dunque, per Arrigoni, giunto a inizio novembre per sostituire Giampaolo e portare in salvo il suo Cesena. Dopo un ottimo inizio, la sua creatura è riaffondata negli antichi vizi, inanellando una serie paurosa di risultati negativi che l’hanno portata in fondo alla classifica, ad anni luce (-7) dalla zona salvezza.

Arriva Beretta

Il terzo allenatore della stagione 2011-2012 del Cesena sarà Mario Beretta. Il nome del sostituto di Arrigoni è stato ufficializzato stamattina, l’ex allenatore del Brescia ha firmato un contratto fino a giugno con opzione per la stagione successiva in caso di salvezza. A lui il compito di tentare l’impossibile, risollevare una squadra che pare non aver più fiducia nei propri mezzi. Beretta vorrà riscattare le ultime negative parentesi di Salonicco e Brescia, mentre in passato ha lasciato buoni ricordi a Parma e Siena, dove conquistò la salvezza. La prima panchina in A fu nel 2004 a Verona sponda Chievo: ironia della sorte, la sua avventura in bianconero inizierà proprio al Bentegodi con l’obiettivo tassativo di portare a casa i 3 punti.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *