CALABRIA: INTIMIDAZIONE MAGISTRATI, LA SOLIDARIETA’ DI ROMA CAPITALE

//   21 marzo 2013   // 0 Commenti

domenico naccari

“Nessuna intimidazione mafiosa potrà fermare il processo di cambiamento ed emancipazione in atto in Calabria e nell’intero Mezzogiorno. Ai magistrati antimafia, Giuseppe Lombardo, Antonio De Bernardo e a Francesco Mollace che hanno ricevuto negli ultimi giorni minacce di stampo mafioso va tutta la solidarietà mia personale e di Roma Capitale”. Lo afferma l’on. Domenico Naccari, delegato del sindaco di Roma, Gianni Alemanno. “A questi uomini coraggiosi – prosegue Naccari – impegnati nella difficile affermazione della legalità in terre di periferie come la Calabria, rivolgo l’invito a proseguire con più determinazione l’opera di “pulizia sociale” che stanno svolgendo in condizioni precarie e non ottimali del sistema giudiziario italiano. Un impegno faticoso e rischioso – conclude Naccari – finalizzato a restituire ai calabresi una terra libera dalla ‘ndrangheta che possa un giorno ritornare a sognare e realizzare grandi progetti di sviluppo”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *