Bto 2011, dal Social Commerce al boom dei Deal

//   8 novembre 2011   // 0 Commenti

Bto 2011

La quarta edizione di Bto – Buy Tourism Online e’ stata promossa dalla Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze e realizzato da Fondazione Sistema Toscana e Bto Educational. Buy Tourism Online è un momento di incontro formativo, informativo e commerciale tra gli operatori della filiera turistico-ricettiva e i big player tecnologici che stanno radicalmente trasformando il settore.

Cresciuto in modo esponenziale, Bto ha ospitato nell’edizione 2010 – andata sold out – oltre 4.000 persone, 44 relatori da tutto il mondo, in rappresentanza di brand come Google, TripAdvisor, HolidayCheck, Trivago, Hrs, Venere, Best Western, Expedia e tanti altri ed è stato l’evento di web tv più seguito al mondo su LiveStream. Tra gli 11 argomenti caldi di Buy Tourism Online 2011, a fianco di temi più legati all’industria turistica, come le dinamiche della distribuzione, l’impatto del web sul turismo congressuale e le best practice di travel web marketing, si parlerà di Social Commerce e di come la comparsa dei Deal (da Groupon a BuyVip, da Groupalia a Vente-privee) abbia rivoluzionato il concetto di promozione e offerta speciale, proponendo anche agli shopaholic un nuovo strumento di gratificazione, anche in tempo di crisi. O ancora si affronterà il fenomeno dei nuovi flussi turistici provenienti da Paesi come il Brasile, l’India e la Cina, del profilo e delle esigenze di questi nuovi turisti e di come utilizzano il web.

Non mancherà uno stato dell’arte sull’innovazione, sulle strategie dei big player e sulle novità in ambito mobile, con una carrellata sulle applicazioni che possono cambiare i modelli di fruizione turistica, così come dibattiti e tavole rotonde sulle opportunità per chi si occupa di marketing dei territori e di turismo sostenibile.

Una delle grandi novità della quarta edizione è rappresentata da “Storming Pizza”, un format ideato dall’incubatore di business start up H-Farm.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *