Boom della chirurgia estetica over 60

//   1 novembre 2011   // 1 Commento

due

due

Maria Luisa ha deciso all’età di 65 anni che aveva visto abbastanza quella persona tutte le mattine allo specchio ed afferma “La mia vita ha portato a questo. Ho divorziato 13 anni fa, i miei figli erano cresciuti, e con la morte di mia madre, per non essere scortese, ero finalmente libera dalle critiche sulle scelte che lei reputava superflue”.  Così l’anno scorso ha speso 9.000 euro per un lifting al viso ed altri interventi estetici che hanno ringiovanito il suo aspetto.

“Sono assolutamente entusiasta”, dice la signora Maria Luisa. “Penso che a un sacco di amici nella mia fascia di età piacerebbe provare la sensazione di essere di nuovo in carreggiata, ma hanno paura dei giudizi. “.

Maria Luisa rappresenta il nuovo profilo di candidata alla chirurgia estetica, un gruppo demografico che in passato ben conviveva con le rughe e l’invecchiamento del proprio aspetto.  Oggi giorno rappresentano una categoria in costante sviluppo per la chirurgia estetica scegliendo varie tipologie d’interventi chirurgici e non.

Le motivazioni sono più di una: Alcune donne sostengono di dover restare competitive nel mercato del lavoro, più difficile d’abbandonare di qualche anno fa mentre altre sostengono che desiderano vivere al meglio questa fase della loro vita tenendo presente l’allungamento dell’ aspettativa media.

Mentre i giovani d’Europa passano con la crisi economica un momento difficile, molte persone over 60 hanno una situazione finanziaria stabile e possono permettersi qualche sfizio in più.

“Attenzione all’aspettative irrealistiche, collegate agli effetti collaterali desiderati dai pazienti” avverte il dott. Carlo Alberto Pallaoro. “ Spesso chi si rivolge al chirurgo estetico oltre a desiderare migliorare il proprio aspetto, intende raggiungere altri scopi non strettamente collegati. Mi spiego meglio. Un lifting al viso garantisce un look più giovane ma non un nuovo partner.”

Quali sono gli interventi più richiesti da questo gruppo demografico?

Le pazienti con oltre 60 anni tradizionalmente richiedono interventi di ringiovanimento del viso come il lifting facciale, la blefaroplastica per le borse, l’ acido ialuronico ed il botulino per le rughe. L’ allungamento dell’aspettativa media di vita ha allungato anche la durata della vita sessualmente attiva e quindi anche questo gruppo di pazienti si dimostra interessato all’ aumento del seno e la vaginoplastica.  I maschi replicano l’interesse per la chirurgia del ringiovanimento aggiungendo il trapianto dei capelli e la liposuzione addominale.

La vita è una e bisogna godersela fino in fondo. Questo sembra essere il messaggio mandato dagli over 60 che scelgono la chirurgia estetica per dare una nuova carica alla loro esistenza.


Tags:

anziani

chirurgia estetica

lifting viso


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. Pingback: Over 60 : boom di ritocchini :: Aumento Labbra – Lipofilling

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *