Bene le modifiche migliorative alla finanziaria

//   2 settembre 2011   // 0 Commenti

E’ con soddisfazione che l’On. Sergio Berlato, Deputato al Parlamento Europeo, accoglie alcune modifiche apportate alla manovra economica.
Positiva la decisione di abolire le Province, enti che erogano una limitata gamma di servizi che potrebbero essere forniti in parte dalle regioni ed in parte dai comuni.
Positiva la decisione di non cancellare i comuni minori che rappresentano spesso le realtà più vicine ai cittadini e più sensibili ai loro bisogni.

finanziaria d0
Accolta con favore anche la scelta di tagliare i costi della politica dimezzando i parlamentari, misura però insufficiente senza l’alleggerimento dell’apparato burocratico. “ Si parla spesso e giustamente di ridurre lo stipendio dei parlamentari – ha dichiarato l’On. Sergio Berlato – non considerando però che il loro stipendio è calcolato in percentuale sullo stipendio molto più alto dei magistrati. Per onor di verità va anche ricordato che ci sono alti dirigenti che lavorano nella pubblica amministrazione che percepiscono stipendi che sono tre o quattro volte superiori a quello dei deputati, con la differenza che questi dirigenti, a differenza dei parlamentari, non devono sottoporsi periodicamente al giudizio dei cittadini, rimanendo spesso nell’ombra dell’apparato burocratico pubblico.”
Ma non basta puntare al risparmio delle istituzioni, bisogna pensare a farle funzionare. Ciò che i cittadini non tollerano è di continuare a pagare le tasse senza avere in cambio servizi adeguati.
Ci auguriamo che il Parlamento – ha concluso l’on. Sergio Berlato – possa migliorare ulteriormente la manovra per renderla più equa possibile, non limitandosi a chiedere sacrifici ai cittadini ma attuando iniziative per il rilancio dell’economia e dell’occupazione.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *