Bell’aria di Swing 2012, ultimo appuntamento nel giorno di Sant’Apollonia

//   3 febbraio 2012   // 0 Commenti

bellaria di swing 2012 300x166Bell’Aria di Swing, dopo aver riscosso un enorme successo e tanti favorevoli consensi, conclude il suo programma con una delle migliori Big Band del panorama italiano: la Meldola Jazz Band, magistralmente diretta dal maestro Fabio Petretti ed accompagnata nell’occasione dalla voce di Monia Angeli, direttore artistico ed organizzatore della rassegna.

L’ultimo concerto si terrà in occasione dei festeggiamenti di Santa Apollonia, proprio nel giorno della Patrona di Bellaria Igea Marina: appuntamento giovedì 9 febbraio sul palco allestito in Piazza Matteotti, alle 16,30 del pomeriggio (in caso di maltempo al Pjazza club ore 21).
Dopo la conferenza introduttiva del musicologo Luca Bragalini, dopo il racconto musicale delle origini, dello Swing americano e di quello italiano, eccoci alla brillante conclusione del viaggio da New Orleans a New York, da Basin Street al Savoy Ballroom, passando per Broadway e l’Italia. La formazione più rappresentativa dell’Era dello Swing, quella più in voga nelle grandi sale da ballo (come oggi nelle nostre) è proprio la grande orchestra: la Big Band. Talvolta due big band si sfidavano nella più famosa sala da ballo, il Savoy Ballroom a New York, per contendersi il favore del pubblico… Negli ultimi tempi anche  il pubblico  di oggi ha mostrato un rinnovato interesse per lo Swing e per le grandi formazioni orchestrali americane degli anni 1930-40, che ne sono state la maggiore espressione.                                                                                                           La Meldola jazz Band, con i suoi 19 musicisti, alcuni di grande fama internazionale (chi ha suonato con Dee Dee Bridgewater, chi con Bollani, chi con Julius Pastorius, R. Bersen o Mario Biondi..) e diretta da Fabio Petretti  ci catapulterà nell’Era dello Swing.

La Meldola Jazz Band è attualmente fra i maggior complessi swing. Nata nel 1972, questa grossa formazione ottiene unanimi consensi soprattutto in virtù degli arrangiamenti musicali di grande effetto curati dal M° Romualdo Ravaioli, abile arrangiatore, direttore d’orchestra e padre fondatore di questa formazione, purtroppo scomparso. Ora il M° Fabio Petretti, con la collaborazione fondamentale di solisti professionisti, noti a livello nazionale e internazionale sta portando avanti questo messaggio musicale proponendo nuove orchestrazioni. Il vasto repertorio, che parte dagli anni ’20, si esprime al massimo quando entra in piena Era dello Swing. Gli autori più rappresentativi sono : Miller, Ellington, Kern, Berlin, Gershwin, Porter, Garland, Gillespie con l’inserimento  di arrangiamenti particolari di brani italiani. Il tutto arricchito con commenti ed informazioni storiche.
Per info 3284599812.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *