Basket, serie A / La caduta degli dei. Perdono tutte le big

//   12 gennaio 2012   // 0 Commenti

super benetton super becirovic si torna al successo 81 80 a milano 300x180Che Siena perda ancora – 4° ko in 16 giornate – è già una notizia. Se poi cadono contemporaneamente i campioni d’Italia, Milano e Cantù, beh, è il sintomo che la 16° giornata di serie A ha riservato sorprese a non finire. E non è la prima volta: dopo tanti anni stiamo (finalmente) assistendo ad un campionato equilibratissimo e tirato dall’esito incerto.
Siena paga le numerose assenze e s’inchina a Bologna, ora seconda in classifica ma battuta a sua volta tre giorni fa nel posticipo da Pesaro, squadra in netta ascesa e ora a ridosso delle prime dopo aver sbancato anche Roma. E pensare che qualche settimana fa i tifosi avevano recapitato una testa di maiale alla sede del club.. Campionato pazzo, ballerino come Milano, che alterna grandi prestazioni a viaggi a vuoto come quello di ieri sera, quando si fa infilzare da un Treviso non certo irresistibile. Ancor più clamoroso il tracollo di Cantù sul campo del redivivo Montegranaro, mentre l’ex fanalino Teramo fa suo lo spareggio salvezza con Casale e timbra due successi consecutivi. Risorge Caserta dopo un mese di vacche magre, Varese infrange il tabù Avellino.
Ad un match dalla fine sono sei le squadre qualificate alla final Eight di Coppa Italia: Siena, Milano, Bologna, Cantù, Venezia e Pesaro. Gli ultimi due posti in palio verranno assegnati domenica.

Risultati

Bologna-Siena 75-71
Casale-Teramo 60-62
Roma-Pesaro 73-77
Milano-Treviso 80-81
Montegranaro-Cantù 89-73
Caserta-Biella 90-76
Varese-Avellino 94-78
Venezia-Sassari 91-71

Classifica

Siena 22
Milano 20
Bologna 20
Cantù 18
Venezia 18
Pesaro 18
Varese 16
Avellino 16
Caserta 14
Biella 14
Roma 14
Sassari 14
Montegranaro 12
Treviso 12
Teramo 10
Cremona 10
Casale 8


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *