Autostrade: Valdastico Nord

//   26 luglio 2011   // 1 Commento

valdastico nord

zaia luca adn 400x3001

Luca Zaia

Al convegno “NordEst, Valdastico, Europa” tenutosi ieri in Fiera a Vicenza, è stato presentato il progetto del tratto mancante dell’autostrada Padova-Brescia, parte del tracciato della Valdastico Nord. In prima fila, oltre ai rappresentanti delle istituzioni e delle categorie economico-sociali, anche il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia per il quale la prosecuzione della Valdastico Nord, ora ferma a Piovene Rocchette (Vicenza), è un’opera prioritaria. ”Siamo assolutamente favorevoli al completamento di questa arteria verso il Trentino – ha insistito Zaia – la Valdastico Nord è nella Legge Obiettivo (quella che stabilisce procedure e modalità di finanziamento per la realizzazione delle grandi infrastrutture strategiche in Italia per il decennio dal 2002 al 2013, n.r.d), quindi è di interesse nazionale e regionale. Per questo deve essere discussa attorno a un tavolo più che nelle aule dei tribunali in quanto si tratta di un’opera che, per tutti, ha solo vantaggi e nessun svantaggio”. Alla contrarietà del Presidente della Provincia di Trento Lorenzo Dellai, per la prosecuzione dell’opera, Zaia risponde ottimista: “Con il presidente Dellai sono in contatto quotidiano, ci siamo sentiti ieri e anche oggi. In questo momento Dellai ha un parere negativo, ma credo che comunque si possa parlare e trattare. Questa partita va discussa e chiusa in tempi brevi perché è quanto ci chiede la nostra gente. Con 62 milioni di presenze turistiche siamo la prima regione italiana e per questo deve nascere una viabilità al passo con i tempi”. E conclude promettendo: “Dobbiamo garantire al nostro territorio di recuperare il terreno perso, visto che in Veneto abbiamo il 30% di strade in meno della media italiana”.


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. Pingback: Zaia: «Valdastico Nord insieme a Valsugana, ora serve un tavolo» – Il Giornale di Vicenza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *