“Arte del vetro oggi in Italia” a Villa Necchi Campiglio a Milano

//   27 dicembre 2014   // 1 Commento

download

Presentata dal Fai – Fondo Ambiente Italiano, fino al 6 gennaio 2015 a Villa Necchi Campiglio a Milano è possibile visitare la mostra “Arte del Vetro oggi in Italia”, un’ampia rassegna di opere in vetro curata dall’artista e gallerista Jean Blanchaert con il coordinamento di Irina Eschenazi Focsaneanu.

Emmanuel Babled Simbiosi  199x300

"Simbiosi" di Emmanuel Babled

Il percorso di visita, con più di cento opere esposte, si snoda dal giardino alle sale della Villa e si conclude negli spazi del sottotetto. Le opere in mostra raccontano la varietà creativa, l’artigianalità e l’eccellenza italiana contemporanea nella realizzazione del vetro. Gli artisti, designer e architetti producono per la maggior parte nell’area veneziana di Murano, nota da sempre come luogo di lavorazione del vetro.  La mostra vuol essere quindi un’occasione straordinaria per conoscere le migliori produzioni artistiche, frutto di sapiente manualità, passione, estro e creatività e per avere un’idea del fermento artistico che oggi anima l’arte vetraria in Italia.

Per l’occasione Venini ha scelto di presentare alcune delle più belle produzioni recenti, tra cui il cavalluccio in vetro soffiato di Alessandro Mendini, i vasi scultura di Tadao Ando, le bottiglie, richiamo esplicito alle nature morte di Morandi, di Matteo Thun, i vasi cinetici di Emmanuel Babled. Ci sono anche i vasi di Massimo Micheluzzi, realizzati con una particolare tecnica di decoro a mosaico, un eccentrico lampadario zoomorfo di Maria Grazia Rosin, le straordinarie creazioni di Mario Botta e i vasi con iridescenze di Franco Deboni. Non mancano gli oggetti più estrosi come gli imperatori di vetro di Ria Lussi e le proposte surreali di Koen Vanmechelen, presentato per questa mostra da Berengo Studio. Inoltre nel giardino della Villa è esposto “Il mostro della Laguna”, opera disegnata da Simona M. Favrin completamente ricoperta di squame di vetro fatte a mano dal maestro vetraio Nicola Moretti, lunga più di 6 metri, illuminata da un complesso meccanismo tecnologico.

Le opere esposte sono in vendita e parte del ricavato è devoluto al FAI per le sue attività.

Apertura al pubblico: Da giovedì 27 novembre 2014 a martedì 6 gennaio 2015, aperta tutti i giorni a esclusione dei lunedì e martedì non festivi dalle ore 10 alle 18.

Biglietti di ingresso: Adulti 12 €; Ragazzi (4-14 anni) e Iscritti FAI 4 €.

Per informazioni: Villa Necchi Campiglio, Via Mozart 14 – Milano, tel. 02.76340121; fainecchi@fondoambiente.it. Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it

(Masha Sirago, masha.sirago@mondoliberonline.it)

 

 


Tags:

arte

Fai

Jean Blancheart

Masha Sirago

mostra

vetro

Villa Necchi Campiglio


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. By Lily Veratti, 16 settembre 2019

    Bella, grazie per la condivisione!

    Rispondi

Rispondi a Lily Veratti Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *