Arrestato il boss Francesco Pesce. Un altro colpo alla criminalità organizzata

//   10 agosto 2011   // 0 Commenti

arrestato boss pesce

Il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, ha telefonato al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, per congratularsi dell’operazione condotta dal Comando provinciale e dal Ros di Reggio Calabria che ha portato all’arresto del boss Francesco Pesce.
“E’ un duro colpo alla ‘ndrangheta e un successo investigativo di altissimo livello conseguito grazie al prezioso lavoro delle forze dell’ordine e della magistratura ha dichiarato il Ministro.

Dunque, ancora una volta le forze dell’ordine colpiscono duro in quella regione che a volte appare un inespugnabile territorio dove lo Stato non arriva con le sue regole. Operazioni come queste sono sempre di squadra, dove tutte le forze dell’ordine e unità come la Dia o la DDA sanno esprimere quelle eccellenze che portano a tali risultati.
Negli ultimi anni la lotta alla malavita organizzata ha portato in Campania, Sicilia e Calabria, le tre regioni a più alto pericolo delinquenza, a successi impensabili qualche anno fa, la lunga battaglia continua ma ogni giorno la speranza di vincere sul male sembra consolidarsi. Bisogna continuare proprio per dare speranza a quelle zone del nostro Paese che hanno sempre più forza e consapevolezza e dove tanti giovani combattono con la loro voglia di non abbandonare la loro terra per andare al Nord dove tutto sembra possibile; risultati come questo non devono appagare ma essere valido stimolo per far sì che un giorno anche quei giovani non debbano essere obbligati a fuggire ma essere liberi di decidere dove vivere.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *