Argento vivo Scozzoli

//   25 luglio 2011   // 0 Commenti

europei nuoto vasca corta indoor polonia 2011

Splendida rana d’argento per Fabio Scozzoli ai Mondiali di nuoto in Cina. Il 23enne di Lugo coglie la prima medaglia iridata della sua carriera nella specialità della casa, i 100 rana, con una prestazione sensazionale: l’azzurro, infatti, tocca in 59’42″, migliorando ulteriormente il record italiano dopo averlo già ritoccato in semifinale. Più veloce di lui soltanto la freccia norvegese Dale Oen, vicinissimo al nuovo record mondiale (58″71) senza supercostume. Chiude il podio il sudafricano Cameron Van der Burgh (59″49), bruciato da Scozzoli sul fotofinish.

Quasi perfetta la gara dell’azzurro, terzo al passaggio dei 50 metri e secondo a fine gara. Con un solo appunto: l’arrivo ‘lungo’. “E’ un argento molto bello. Per come avevo nuotato e per gli errori fatti non credevo di andare così forte. Ieri non avevo sbagliato niente, oggi sì, sono andato forte in virata e lunghissimo all’arrivo – ha commentato a caldo – Avevo buone sensazioni sin dal riscaldamento, parlavo di mille dolorini solo perchè me la facevo sotto… Ho imparato a capire che dipende solo da me e non dagli altri, e poi con Tamas (Gyertyanffy, l’allenatore) non ho mai sbagliato una preparazione per gli eventi importanti. È un argento bellissimo ed è quello che ci voleva per arrivare a Londra con i giusti presupposti. Le Olimpiadi sono il sogno di una vita“.
E così, si corona un altro sogno dopo le vittorie agli Europei per il giovane romagnolo. Con un altro obiettivo in mente: le Olimpiadi del 2012.


Tags:

fabio scozzoli

mondiali nuoto 2011


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *