Arena di Verona 95°Opera Festival

//   22 giugno 2017   // 0 Commenti

landingpageverona.scale to max width.1180x 723x1024Venerdì 23 Giugno alle ore 21, Nabucco inaugurerà l’estate areniana. E’ previsto il pieno in ogni ordine e posti, così come per la prima di Aida nella serata seguente.
Il Festival si svolgerà in 48 emozionanti serate che andranno in scena fino al 27 Agosto e con 5 titoli d’Opera che potremmo definire davvero “immortali”.
Nabucco (nuovo allestimento 12 rappresentazioni) di Giuseppe Verdi con la regia di Arnaud Bernard per regia e costumi e di Alessandro Camera per le scene. Dirige orchestra e coro Daniel Oren 23,29 Giugno-7, Luglio-4,12,18,23,26 Agosto. Sarà sul podio Jordi Bernacer, talentuoso direttore al suo debutto in Arena, nelle serate del 12,15,18 luglio e 9 Agosto.
Aida (versione futuristica 8 rappresentazioni) di Giuseppe Verdi con la regia di La Fura dels Baus, scene di Roland Olbeter, costumi di Chu Uroz, coreografie di Valentina Carrasco. Dirige il maestro Julian Kovatchev 24, 30 Giugno-5,9,11,16,20,23 Luglio.
Aida (allestimento storico 9 rappresentazioni) di Giuseppe Verdi con la regia di Gianfranco de Bosio e coreografie Susanna Egri. Dirigono, alternandosi sul podio, Andrea Battistoni e Julian Kovatchev 28 Luglio-3,6,8,13,16,20,24,27 Agosto.
Rigoletto (5 rappresentazioni) di Giuseppe Verdi con la regia di Ivo Guerra, scene di Raffaele del Savio, costumi di Carla Galleri. Dirige Julian Kovatchev 1,6,14,19,27 Luglio. Merita un cenno particolare la serata del 27 Luglio, poiché nel ruolo del titolo sarà il baritono Leo Nucci, personaggio impareggiabile per capacità ed empatia con il pubblico areniano e di tutto il mondo.
Madama Butterfly (6 rappresentazioni) di Giacomo Puccini con la regia di Franco Zeffirelli, coreografia Maria Grazia Garofoli, costumi del premio Oscar Emi Wada. Dirige il maestro Jader Bignamini 8,13,22,29 Luglio-11,19 Agosto.
Tosca (5 rappresentazioni) di Giacomo Puccini con la regia, scene, costumi e luci di Hugo de Ana. Dirige il maestro Antonio Fogliani 5,10,17,22,25 Agosto.
Ad arricchire questo straordinario programma si aggiungono 3 altre imperdibili serate:
Roberto Bolle and Friends il 17 Luglio. Bolle, étoile mondiale della danza, sarà impegnato in un repertorio che spazia dal classico al contemporaneo, affiancato dai principali nomi del panorama ballettistico internazionale: Young Gyu Choi, Herman Cornejo, Melissa Hamilton, Misa Kuranaga, Anna Ol, Polina Semionova e Daniil Simkin.
Placido Domingo in Antologia de la Zarzuela il 21 Luglio. Domingo, uno dei miti della lirica mondiale, presenterà le arie più emozionanti della tradizione popolare spagnola, in un programma che vuole trasmettere al pubblico tutto il calore e l’energia della terra madrilena. La regia è affidata a Stefano Trespidi e il lighting design è di Paolo Mazzon.
Gala IX Sinfonia di Beethoven il 15 Agosto. La sinfonia sarà diretta dal Maestro Daniel Oren, con le voci del soprano Erika Grimaldi, del contralto Daniela Barcellona, del tenore Saimir Pirgu e del baritono Ugo Guagliardo. Una serata di gala di pura emozione, che vede il capolavoro assoluto del genio di Bonn (prima composizione musicale dichiarata nel 2001 “Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco), risuonare nell’anfiteatro fino ad avvolgerlo nell’entusiasmo del celeberrimo Inno alla Gioia.
Come vedete, il programma del Festival areniano 2017, si presenta davvero ricco per tutti coloro che vogliono trascorrere alcune serate in musica nell’anfiteatro all’aperto più grande del mondo: per gli amanti del melodramma e dell’opera italiana, per i fan del balletto e per gli appassionati di musica sinfonica.
Ma l’emozione più grande sarà anche per quelle persone, che semplicemente vorranno lasciarsi trasportare da queste melodie immortali e assaporare l’incanto imperdibile delle candeline accese, in questo unico e straordinario teatro sotto le stelle.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *