Piano Marshall per la Grecia, c’è l’accordo

//   22 luglio 2011   // 0 Commenti

grecia 300x214Bruxelles – Dopo sette ore di discussione, il vertice straordinario di Bruxelles ha detto sì ad un nuovo massiccio pacchetto di aiuti finanziari alla Grecia. Un vero e proprio Piano Marshall che prevede lo stanziamento di 109 miliardi da parte dell’UE e l’intervento del settore finanziario “su base volontaria” per scambio di bond, “rollover” e “buyback”  per un importo totale stimato di 49 miliardi di euro entro il 2014 che diventeranno 135 entro il 2020. Questo piano di salvataggio definito una “soluzione eccezionale” dai leader europei, fa seguito ai 11o miliardi già concessi lo scorso anno da Europa e FMI e servirà a risollevare la disastrata economia ellenica.
Nel corso del vertice, è stata inoltre confermata l’estensione del prestito da sette anni e mezzo a un minimo di 15 fino a 30. Ci sarà poi l’intervento del Fondo salva-stati (Efsf) per “finanziare la ricapitalizzazione delle istituzioni finanziarie attraverso prestiti governativi” anche nei Paesi che non sono sotto salvataggio ma in difficoltà come Irlanda e Portogallo.
Positiva la reazione dei mercati che hanno invertito il trend negativo dei giorni scorsi:  Piazza Affari ha chiuso registrato il +3,76%.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *