Approvata la mobilitazione del Fondo di Solidarietà per gli alluvionati veneti

//   4 gennaio 2012   // 0 Commenti

veneto alluvione 300x199Il Parlamento Europeo ha approvato una relazione che conferma la volontà della Commissione Europea di smobilitare in favore del Veneto una cifra pari a 16,908 milioni di euro. «Si tratta di un contributo che coprirà solo una percentuale dei danni stimati (che ammontano a più di 3 miliardi e mezzo di euro), ma – ha dichiarato l’On. Antonio Cancian – certamente un ottimo segnale da parte di un’Europa attanagliata da numerose altre preoccupazioni e alle prese con la più difficile crisi economica e finanziaria della sua storia.»
Il Fondo di Solidarietà è uno strumento che l’Unione Europea ha creato nel 2002 per esprimere in maniera efficace e flessibile la sua solidarietà alle popolazioni degli Stati membri colpiti da gravi calamità naturali, siano esse terremoti, alluvioni o uragani.
Come previsto dalla procedura, il Veneto aveva fatto richiesta immediata per la mobilitazione del fondo; la Commissione Europea ha dovuto verificare l’entità dei danni subiti, valutarne la gravità e classificare il fenomeno di conseguenza ed ha dovuto analizzare la corrispondenza di quanto avvenuto e del contenuto della domanda con i criteri minimi stabiliti dall’Unione Europea. L’anno che è passato è dunque servito a definire una pratica che invece in sede istituzionale ha vissuto un iter estremamente rapido, il quale ha portato nell’arco di tre settimane all’approvazione in Parlamento della proposta della Commissione Europea. Sarà l’efficienza del dialogo tra autorità europee e italiane, impegnate nella definizione delle ultime disposizioni tecniche, a determinare la tempistica dell’erogazione dei fondi, il cui pagamento sarà comunque completato entro metà febbraio.

fonte: antoniocancian.eu


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *