Mexican Open: finale tutta italiana

//   7 marzo 2012   // 0 Commenti

sara errani2L’Abierto Mexicano Telcel, più comunemente chiamato Mexican Open, è il torneo di tennis che si disputa ogni anno tra febbraio e marzo ad Acapulco ed fa parte dell’APT World Tour nel circuito APT dal 1993. Per quattro anni, dal 1994 al 1998 il torneo mexicano, che si svolge sulla terra rossa, si è trasferito a Città del Messico per poi tornare nella splendida Acapulco e lì rimanerci. Ma la notizia che inorgoglisce tennisti italiani ed appassionati sportivi è quella che poche ore fa a vincerlo è stata una rappresentante del tennis italiano, Sara Errani. A rendere ancora più importante la notizia è che in finale si è battuta contro Flavia Pennetta altra punta di diamante del tennis italiano. La Errani (testa di serie n. 3) ha battuto in due ore e ventotto minuti l’azzurra Pennetta con il risultato di 5/7, 7/6, 6/0 dopo una partita che ha visto nei primi due set una parità in campo che ha reso ancor più entusiasmante il match delle rappresentanti dell’Italia del tennis femminile. La ravennate Errani, dopo l’incontro, ha ammesso che incontrare un’altra italiana in finale non è comune e che comporta un certo coinvolgimento emotivo. Proprio per questo ha dovuto cercare di mantenere la massima concentrazione e di essere sempre aggressiva. Acapulco, per la giovane tennista ravennate, è il terzo titolo in carriera dopo quelli di Palermo e Portorose ma è d’obbligo ricordare che pochissime settimane fa, ha raggiunto l’ottimo risultato dei quarti nel difficilissimo Australian Open. Flavia Pennetta ha dovuto rimandare all’anno prossimo la possibilità di vincere il torneo ma si deve consolare perché lo ha già vinto due volte nel 2005 e 2008. Sara, 25 anni ancora da compiere, non si è risparmiata anche nel doppio vincendolo in coppia con Roberta Vinci contro le spagnole Dominguez e Parra Santonja con il risultato perentorio di 6/2, 6/1. Grazie a questi importanti risultati dell’anno, Sara dovrebbe attestarsi alla trentesima posizione nella classifica mondiale dando un segnale molto forte alle sue avversarie. I prossimi tornei che la vedranno impegnata sono su terreni diversi da quello di Acapulco, infatti, l’Indian Wells e Miami si disputano sul cemento ma, grazie anche a questo prestigioso risultato, la forte tennista si sente fiduciosa. Nessuna storia, invece, per la finale maschile che ha visto trionfatore lo spagnolo David Ferrer che ha battuto il connazionale Fernando Verdasco in poco più di un’ora di gioco con il risultato di 6/1, 6/2. Per Ferrer si tratta del secondo titolo in meno di una settimana dopo quello vinto a Buenos Aires ed il terzo consecutivo ad Acapulco dopo quelli del 2010, 2011. Ferrer conferma la sua posizione del ranking mondiale al quinto posto alle spalle di Andy Murray (GB), Roger Federer (SUI), Rafael Nadal (SPA) ed al primo posto il fortissimo Novak Djokovic (SRB).


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *