Antipasto caldo

//   17 novembre 2012   // 0 Commenti

Cavani ed El Shaarawy

Primi piatti, piatti forti quelli previsti oggi, sabato 17 novembre 2012, nell’antipasto caldo degli anticipi della 13° giornata di Serie A.

L’aperitivo pomeridiano sarà offerto a Torino dove la Lazio sarà ospite della capolista Juventus.

In serata gran finale con Napoli-Milan, prevista alle ore 20:45 allo stadio San Paolo.

Diamo uno sguardo a cosa ne pensano gli allibratori riguardo a questi due anticipi di oggi…

JUVENTUS-LAZIO (ore 18:00)

I favori del pronostico vedono, come sempre, la Juventus vincente. La Lazio ha appena vinto il derby contro la Roma (3-2) e tutti sanno dell’importanza che questo rappresenti non soltanto per città e tifosi, ma anche nel morale e nell’autostima degli stessi aquilotti: quasi tutti…ai bookmakers sembra l’ultima cosa che conti! L’attuale quota di un eventuale vittoria della Lazio allo Juventus Stadium (6.50), risente infatti più dei precedenti storici: l’ultima vittoria laziale in campionato sul campo della Juventus è infatti vecchia di 10 anni (1-2). La Juventus, d’altra parte, oltre che essere capolista ha appena segnato 10 goal nelle sue ultime 2 partite (4-0 al Nordsjaelland e 1-6 al Pescara) e merita a pieno titolo il rispetto dei quotisti. Non bisogna tuttavia dimenticare come proprio i bianconeri saranno impegnati, soltanto martedì prossimo, nel cruciale ritorno di Champions League contro i campioni in carica del Chelsea. Se in campionato un passo falso  sarebbe comprensibile e rimediabile…martedì in coppa la Juve non ha più margine d’errore: perdere contro gli inglesi significherebbe eliminazione al 99%, con consequenziale declassamento all’Europa League. Nella Lazio non ci saranno nè Mauri nè Lulic mentre Pogba prenderà il posto dello squalificato Pirlo nel centrocampo juventino. La testa della Juventus potrebbe già volare al Chelsea, mentre quella di tutti noi vola a Catania dove la Lazio ha perso la sua ultima trasferta “solo” 4-0! La vittoria della Juventus (quota 1.50) sembra quindi il risultato più ovvio, ma sarà un combattuto 2-1 (quota 8.00) o un ennesimo 4-0 (quota 18.00) ?

NAPOLI-MILAN (ore 20:45)

Altro big-match, quello del sabato sera tra Napoli e Milan. I partenopei sono reduci da 2 vittorie consecutive, entrambe in rimonta ed entrambe con il risultato di 4-2: in Europa League al Dnipro ed in campionato al Genoa, in trasferta. Un Napoli che ha dunque segnato ben 8 reti nelle ultime due gare…ma ben 6 di questi sono sopraggiunti dal 77° in poi, come se gli azzurri faticassero ad ingranare la marcia; inoltre 5 di questi 8 goal sono stati segnati dal capocannoniere Cavani, che è dunque in ottima forma sottolineando al tempo stesso la “Matador-dipendenza” del gioco della sua squadra. Il Milan è invece sempre più nero, dopo aver perso 1-3 in casa contro la Fiorentina. Il tecnico Allegri potrebbe decidersi di giocare il tutto per tutto a Napoli, dove probabilmente schiererà uno spudorato tridente. El Shaarawy, anch’esso capocannoniere della serie A, sarà certamente gasato dal goal segnato in amichevole alla Francia, il suo primo nella nazionale maggiore. La difesa rossonera, tuttavia, è per metà in infermeria: Abate, Antonini e Bonera sono infatti infortunati. L’unica squadra capace di fermare il Napoli al San Paolo, è stata finora quella del Torino…ma l’ha fatto con un sapiente catenaccio e con la fortuna dello svarione di Aronica al 90°: nelle precedenti  14 partite casalinghe (e sottolineo 14) il Napoli aveva sempre e solo vinto! Se il segno “1″ paga oggi 1.80, la probabilità che segnino entrambe le squadre scende fino a 1.70. Il 2-1 è in lavagna a quota 8.00, il 3-1 sale fino a 13.00.

Buon antipasto…e non vi abbuffate troppo questo sabato sera: domani mattina ci attendono altre 7 partite di campionato, con il derby di Genova ad illuminare la domenica sera.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *