Alberto Corazón all’Instituto Cervantes di Milano

//   21 gennaio 2012   // 0 Commenti

AlbertoCorazón Canciones del alma de San Juan de la Cruz num 1 160x300Nell’ultimo giorno di apertura della mostra, l‘Instituto Cervantes ha il piacere di ospitare Alberto Corazón con una presentazione audiovisiva inedita dedicata agli aspetti creativi nascosti di questa collezione. Al termine dell’incontro verrà offerto un calice di vino spagnolo.

L’ingresso è libero.

L’Instituto Cervantes di Milano, in collaborazione con l’Instituto Valenciano d’Arte Moderna (IVAM), presenta le opere di Alberto Corazón in una mostra, inaugurata il 6 ottobre, che concilia l’antico e il moderno. La mostra ricrea il rapporto tra la poesia mistica spagnola e il linguaggio artistico di Alberto Corazón come pittore e designer.

Alberto Corazón (Madrid, 1942) è un designer, scultore e pittore spagnolo. Le sue opere hanno percorso i principali centri culturali ed artistici del mondo. Fondatore e Presidente dell’Associazione Spagnola di Designers Professionali, ha ricevuto premi come quello Nazionale di Design (1989), la medaglia d’oro dell’Arts Directors Club (New York), il Gold Award del Designers Association of London o il premio del American Institute of Graphic Arts. A metà novembre del 2006 diventa il primo designer che entra a far parte della Reale Accademia delle Belle Arti di San Fernando.

Le 8 Canciones che compongono la Noche Oscura de S. Juan de la Cruz possono considerarsi come una delle vette della poesia mistica universale. E, nell’opinione di José Ángel Valente, di tutta la poesia scritta in spagnolo.
Fondere testo e iconografia sulla stessa superficie, amalgamarli, è qualcosa che sto sperimentando da diverso tempo. Perché, secondo me, il tratto del disegno e quello della scrittura hanno la stessa urgenza simbolica e biologica.
Quest’esposizione parte dall’insieme delle 8 canzoni e si completa con disegni e pitture preparatorie. Il montaggio dev’essere sobrio, sono sempre fogli senza cornice che possono adattarsi senza difficoltà a qualsiasi superficie. Inoltre l’esperienza mi dice che, intorno alla poesia mistica, e a S. Juan de la Cruz in concreto, è facile organizzare incontri, scambi di opinioni, ecc. con scrittori e poeti locali (Alberto Corazón)

Fino al 25 gennaio 2012
Da lunedì a venerdì
Orario: dalle 16.00 alle 20.00

Ingresso libero


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *