Al via la seconda edizione di “Tempo di Libri Milano”

//   14 marzo 2018   // 0 Commenti

11-fiera

1 Culturista © copyright Masha Sirago 300x224

"Culturista" Tiffany "Animal academicum"- aforisma fotografico © copyright Masha Sirago

La seconda edizione di “Tempo di Libri” ha inaugurato mercoledì 7 marzo alle ore18.30 con una grande festa aperta a tutti e a ingresso libero. Con il titolo “Incipit” Ferruccio de Bortoli ha aperto le letture con un omaggio a Umberto Eco, nel secondo anniversario della scomparsa, leggendo il saggio “Chi ben comincia” e dato così il via agli studenti hanno interpretato centinaia di prime frasi da romanzi che hanno fatto la storia della letteratura.

13 Leonardo e Andrea 300x224

"Tobiolo e l'Angelo" di Andrea del Verrocchio e Leonardo (olio su tela, 1470-1472, National Gallery, Londra) - dal volume "Leonardo" (2015, a cura di Edoardo Villata) della Treccani

6 Masha e Andreose a TdL 2018 253x300

Masha Sirago e Mario Andreose

Cinque giornate ricche di incontri, appuntamenti e ospiti, da giovedì 8 marzo a lunedì 12, nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity, la Fiera Internazionale dell’Editoria, diretta da Andrea Kerbaker e organizzata da La Fabbrica del Libro (società costituita da AIE – Associazione Italiana Editori e Fiera Milano).

Caratteristica di questa edizione, sono le state le giornate tematiche: giovedì 8 era dedicata alle Donne, venerdì 9 alla Ribellione, sabato 10 a Milano, domenica 11 a Libri e Immagine, lunedì 12 al Mondo Digitale. Tutto il programma consultabile su www.tempodilibri.it

3 Incipit1 300x224

Andrea Kerbaker, direttore generale Tempo di Libri

 

Interessante presentazione di  “Hemingway a Milano” all’incontro con Gian Arturo Ferrari, dedicato ad uno dei più bei romanzi ambientati a Milano “Addio alle armi”, seguito da una maratona- lettura del famoso romanzo. Non poteva mancare un omaggio a Gillo Dorfles  appena scomparso (Trieste, 12 aprile 1910 – Milano, 2 marzo 2018) con la proiezione del documentario “Ultra-Dorfles”  di Gabriele Raimondi che ricostruisce l’eclettica carriera del critico e filosofo dell’arte.  E inoltre “Dal mito alla favola bella” e “Dentro la devastazione” con Vittorio Sgarbi e Paolo Brusasco, introduzione di  Piergaetano Marchetti, un viaggio condiviso all’insegna del patrimonio artistico nel giorno dedicato alle immagini. Vittorio Sgarbi narra l’arte italiana dalla seconda metà del Settecento all’inizio del Novecento. Paolo Brusasco racconta la distruzione dei popoli e del patrimonio culturale di Siria e Iraq.

2 Masha e Andrea G.Pinketts  300x224

Masha Sirago e Andrea G. Pinketts

“Dalla memoria minerale alla memoria vegetale, e ritorno” con Mario Andreose (La Nave di Teseo) e letture dell’attrice Emiliana Perina. Lettura di passi scelti dalla conferenza “La memoria vegetale” tenuta da Umberto Eco (allora presidente dell’Aldus Club, Associazione Internazionale di Bibliofilia) il 23 novembre 1991 in Milano nella sala Teresiana della Biblioteca Nazionale Braidense. Incontro Mario Andreose sempre e spesso con molto piacere anche a “La Milanesiana” e al “Premio Strega” a Roma. Come non pensare che la prima materia sulla quale è stato posto il pensiero dell’uomo per comunicare e tramandare ai posteri era l’argilla? Ancor prima della carta. Ho usato l’argilla come mezzo espressivo, ed ecco che da scultrice lo racconto meglio, e non solo attraverso le sculture da me realizzate:  “Carta canta, verba volant, argilla manifestat” era il titolo di una mia mostra, con contributi critici di Ferdinando Castelli, critico letterario e Claudio Strinati, storico dell’arte.

Ci sono anche parole che non possono che essere tradotte in note musicale e “digitate” sui tasti di un pianoforte per farle vibrare nell’aria fino a farle atterrare sul pentagramma (carta), proprio come sta facendo in questo periodo il caro Maestro Ennio Poggi che sta componendo le musiche per la mia poesia “La strada” (leggi Il compositore Ennio Poggi riceve il diploma al Merito della Repubblica Italiana a Palazzo Malaspina a Pavia, pubblicato su Mondoliberonline: http://www.mondoliberonline.it/il-compositore-ennio-poggi-riceve-il-diploma-al-merito-della-repubblica-italiana-a-palazzo-malaspina-a-pavia/74731/)

3 Masha e Cappi 290x300

Masha Sirago e Andrea Carlo Cappi, scrittore "Noir"

Per chi voleva fare un tuffo nelle epoche d’oro dell’arte libraria, per  bibliofili più o meno esperti, collezionisti o anche semplici curiosi amanti del bello, poteva  visitare lo spazio Tempo di Libri Antichi  a cura dell’ALAI – Associazione Librai Antiquari d’Italia, associazione di categoria che garantisce l’autenticità dei volumi presentati (leggi anche “Mostra Internazionale libri antichi e di pregio” a Milano: http://www.mondoliberonline.it/mostra-internazionale-libri-antichi-e-di-pregio-a-milano/30352/ Tempo di Libri Antichi? Sedici espositori, provenienti da tutta la Penisola, hanno portato circa tremila opere rappresentative di un periodo che va dall’inizio della stampa, 1450 circa, fino alle prime edizioni del Novecento. Ho ammirato le “Rime della divina Vettoria Colonna marchesana di Pescara. Di nuovo ristampate, aggiuntovi le sue stanze, e con diligenza corrette. S.l., s.e., 1539.  Vittoria Colonna, la più grande poetessa italiana del Rinascimento, Vittoria Colonna (1490-1547). Un salto anche allo stand che con lo slogan “Da Gutemberg a Zuckerberg” presentava il  Museo della Stampa e Stampa d’arte a Lodi Andrea Schiavi, inaugurato nel 2008 e che ospita una tra le più ricche collezioni di macchine e attrezzature per la stampa, e arti ad essa connesse, d’Europa (www.museostampa.org).

“Principe di Montenevoso” è il titolo attribuito a D’Annunzio nel 1924, “Principe dell’editoria” è quello che gli si addice nel 2017, anno che ha visto oltre settanta titoli a lui dedicati. Fra questi il volume dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana – Treccani sul Vittoriale.  In Fiera un incontro con Giordano Bruno Guerri, Massimo Bray. All’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani nella sede a Roma ho seguito spesso e molto volentieri le attività culturali. Il Vocabolario della Treccani è stato anche da me citato in un racconto di Tiffany “Animal academicum” dal titolo “Facciamo un fioretto”: http://www.mondoliberonline.it/facciamo-un-fioretto/32444/. La mia cagnolina maltese Tiffany è stata simpaticamente soprannominata il “Can…ravaggio” del Terzo Millennio dal Prof. Strinati, storico dell’arte (leggi Intervista a Claudio Strinati: dalla Soprintendenza al Polo Museale di Roma a Caravaggio e…a Tiffany il “Can…ravaggio” del Terzo Millennio:  http://www.mondoliberonline.it/intervista-a-claudio-strinati-dalla-soprintendenza-al-polo-museale-di-roma-a-caravaggio-e-a-tiffany-il-canravaggio-del-terzo-millennio/71900/) e per questo il mio occhio casca sul volume dedicato a Caravaggio, ma anche a quello  di grande formato e raffinata qualità grafica dedicato a Leonardo (2015, a cura di Edoardo Villata). L’immagine di “Tobiolo e l’Angelo” (olio su tela, 1470-1472, National Gallery, Londra), leggo che è di Andrea del Verrocchio e Leonardo. L’opera è molto nota, Leonardo da giovane sembra che vi abbia messo mano, anzi, pennello!, sulla figura del cagnolino bianco:  in realtà tale figura è di controversa attribuzione ed interpretazione, motivo e anche ricerca mia personale, da qualche tempo. E i dubbi, le controversie, le leggende e l’assenza di certezze da sempre caratterizzano la Storia dell’Arte. Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago è “sulle orme” nel vero senso della parola e alla ricerca di una conclusione all’attribuzione. Presto scoprirò” l’ar-cano? Chi ha veramente dipinto quel cagnolino che a me sembra tanto la mia dolce maltesina Tiffany? Bau!!

9 Masha Sirago e Lucia Landoni1 256x300

Masha Sirago,scrittrice e Lucia Landoni, giornalista

4 Libreria Bocca © copyright Masha SiragoReportersAssociatiArchivi 300x224

Masha Sirago, Giorgio e Giacomo Lodetti (Libreria Bocca)

Sempre nel mio cuore il ricordo del grande e illustre critico letterario della Civiltà Cattolica, il caro Padre Ferdinando Castelli (1920-2013) che mi ha onorata della sua Introduzione al progetto culturale da me ideato, nel 2007, per il volume a tiratura limitata “Vita da cani”, cioè limitata a quel periodo della vita che tra poesia e realtà eravamo “quattro gatti” e un cane”, solo intellettuali, bau! “(…) Anche Masha Sirago, servendosi della sua cagnolina Tiffany, vuole offrire spunti di riflessione a quanti vivono superficialmente, senza comprendere il senso delle cose né avvertire la necessità di non sciupare la propria vita. Compie questo lavoro con semplicità e amicizia, ammantandolo di quello humor che è profumo  di sapienza”.

12 Tiffani Invito Biblio Lorenteggio 300x165

Invito Tiffany - Biblioteca "Lorenteggio" del Comune di Milano

E’ scomparso sabato 10 marzo 2018 – proprio nel pieno della Fiera Tempo di Libri – una grande personalità del mondo della Cultura, Piero Ostellino. Al grande giornalista e politologo del Corriere della Sera dal 1967 al 2015 ho dedicato questo omaggio con stima “Addio a Piero Ostellino, giornalista e politologo: http://www.mondoliberonline.it/addio-a-piero-ostellino-giornalista-e-politologo-3/75810/ ).

Un pensiero sulla Cultura e sulle Parole, dal processo della morte di Pasolini al processo della morte di Moro e tanti altri, fino al fenomeno letterario “e universale” e di costume di Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago giunge dall’avv. Nino Marazzita, libero pensatore (clicca Nino Marazzita about Tiffany (video 3’18″ © copyright Masha Sirago): http://youtu.be/4Mt5i9vXym8)

Al Padiglione 4  allo stand tower lounge mi soffermo ad ammirare nel volume “Milano. La Pinacoteca di Brera” (ed.Magnus) la figura di un piccolo cane maltese nell’opera “Pescivendoli” (1580) di Vincenzo Campi, in compagnia di Giorgio e Giacomo Lodetti, titolari della Libreria Bocca (sita in Galleria Vittorio Emanuele II, www.libreriabocca.com ) nota espressione delle  Librerie Storiche e Antiquarie d’Italia, dove, tra l’altro, lo scorso anno in concomitanza con la prima edizione della Fiera a Rho è stato presentato “Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago, reading poetico e ironico alla Libreria “Bocca” con letture e commenti di Enrico Beruschi: http://www.mondoliberonline.it/tiffany-animal-aademicum-by-masha-sirago-reading-poetico-e-ironico-alla-libreria-bocca-con-letture-e-commenti-di-enrico-beruschi/70016/, reduce dalla mostra antologica di Tiffany “Animal academicum” che ha ricevuto Annullo Filatelico (Poste Italiane) nella data 13 dicembre 2016 entrando così nella storia della Filatelia, leggi Allo Spazio Filatelia Milano in mostra le opere in formato francobollo di Tiffany “Animal academicum” con cartolina postale e annullo filatelico”: http://www.mondoliberonline.it/allo-spazio-filatelia-milano-in-mostra-le-opere-in-formato-francobollo-di-tiffany-animal-academicum-con-cartolina-postale-e-annullo-filatelico/67042/ . L’Adnkronos  ha riportato http://www.adnkronos.com/cultura/2017/01/05/cagnolina-degli-aforismi-masha-sirago-tiffany-mostra-milano_6kIC0HNVz1r5VDmRJv0fnK.htm .

7 annullo Tiffany 5x4 come oggetto avanzato 1

Annullo Filatelico dedicato all'iniziativa Mostra Tiffany Animal academicum (Spazio Filatelia Milano)

Asserisce Andrea G.Pinketts, amico e scrittore “Noir”, incontrato a Tempo di Libri presso lo stand Rai Tv:  “Tiffany non è solo un cane, non è né una gioielleria, né solo filatelia, è un personaggio che appartiene all’iconografia che siamo costretti a riconoscere ma anche contemporaneamente come mitologia pagana. Una icona pop”.  Rammento che con Andrea G.Pinketts presentammo qualche anno fa, tra amici al bar, l’evento  “Andrea G.Pinketts e Tiffany il “cane-scrittore”: http://www.mondoliberonline.it/andrea-g-pinketts-e-tiffany-il-cane-scrittore/38583/ insieme ad Andrea Carlo Cappi che in questa edizione di Tempo di Libri ha presentato il suo romanzo “Eva Kant – Il giorno della vendetta” (2017), conversando con Mario Gomboli e Patricia Martinelli per Incontri Imprese di Carattere.  “Eva Kant non ha più nulla da invidiare a Diabolik perché è lei Diabolik al femminile” mi racconta. Ma Andrea ha anche molto da raccontare e commentare su scrittori, libri, editori, scrittori cani e cani scrittori. “Ci sono editori che sono cani. Da rapina. Ci sono editori che invece sono di razza, alcuni che sono autentici segugi. Bisogna riuscire a distinguere gli uni dagli altri. Eva Kant, di cui ho appena festeggiato i cinquantacinque anni (un anno e mezzo più di me, ma lei li porta meglio) ama i cani, anche i bastardini. Ma né lei né Diabolik amano i bastardoni… Gli editori si ritengano avvisati.” Clicca su Lo scrittore Andrea Carlo Cappi: racconta la notte dei libri viventi “ ( video 5’56″© copyright Masha Sirago): https://www.youtube.com/watch?v=am2rDPmXLRw&t=4s.

Madonna con Bambino scultura di Masha Sirago 225x300

"Madonna con Bambino" scultura di Masha Sirago, da Mostra "Carta canta, verba volant, argilla Manifestat" (contributi critici Ferdinando Castelli, critico letterario e Claudio Strinati, storico dell'arte)

8 La Cultura fa crescere. In altezza © copyright Masha Sirago 224x300

"La Cultura fa crescere. In altezza?" Tiffany "Animal academicum" - aforisma fotografico © copyright Masha Sirago

Prima partecipazione dell’Ufficio culturale Saudita in Italia alla Fiera Internazionale dell’editoria “Tempo di Libri Milano” con degustazione di datteri e caffè al cardamomo, angolo della calligrafia araba con Karim, presentazione del libro “Rose d’Arabia. Racconti di scrittrici dell’Arabia Saudita”.  Ricordo la bella mostra  “Alla scoperta dell’Arabia Saudita” al Vittoriano a Roma. Allo stand della Regione Lombardia si respira aria di cinema, poesia e itinerari turistici (www.regione.lombardia.itwww.cineteca.it ). Quando la riqualificazione e la promozione culturale di un quartiere parte dai libri: un progetto collettivo che scommette sulla biblioteca come luogo di incontro e di scambio. Un confronto tra l’esperienza di Scampia e quella del quartiere milanese Lorenteggio è stato il tema di “Una biblioteca a Scampia: libri al centro della periferia”, incontro allo Spazio Aie con Alessandro Bertoni (Consulente bibliotecario), Linda Brunetta (Anart), Federica Tassara (AIB Lombardia, Comune di Milano). Federica Tassara osserva le piccole opere formato francobollo di Tiffany “Animal academicum” e insieme ricordiamo alcune mostre degli anni scorsi di Tiffany il cane-scrittore alla Biblioteca Sicilia, Lorenteggio, Baggio del Comune di Milano (leggi anche “Tiffany racconta…”con Masha Sirago – Il “cane-scrittore” alla Biblioteca Lorenteggio del Comune di Milano:  http://www.mondoliberonline.it/tiffany-racconta-con-masha-sirago-il-cane-scrittore-alla-biblioteca-lorenteggio-del-comune-di-milano/39491/ ). Tanti e tanti incontri alla Fiera di Libri: la giornalista Lucia Landoni che scoprì, nel vero senso della parola, che la mostra di Tiffany “Animal academicum” era in programmazione sul sito delle Biblioteche del Comune di Milano, e così volle incontrarci. Da questo incontro sono nate due Fotogallery: clicca su http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/02/03/foto/gli_scatti_di_tiffany_la_cagnetta_pin-up-29255591/1/ e http://milano.repubblica.it/cronaca/2014/03/17/foto/gli_aforismi_fotografici_di_tiffany_il_cane-filosofo-81188910/1/#3

La Polizia di Stato era presente con uno stand a Tempo di Libri, con la rivista ufficiale “Polizia Moderna” e una serie di incontri e attività di promozione del lavoro della Polizia nonché dei progetti di educazione alla legalità e prevenzione per la sicurezza. Presentata anche la mostra “Milano e la Mala. Storia criminale della città” a Palazzo Morando, conclusasi l’11 febbraio scorso ( (leggi anche in http://www.mondoliberonline.it/a-dicembre-a-milano-aspettando-lavvento-tra-musei-mostre-e-cinema/74690/). Una lunga storia d’impresa è quella della Fondazione Pirelli, al suo X anniversario. Appuntamento al prossimo anno, per tutti coloro che credono che sia sempre “Tempo di Libri” e di Cultura.

Masha Sirago, testo, video e ph © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi, mashasirago@gmail.comwww.mashasirago.com

 

 


Tags:

AIE

ALAI

Aldus Club

Andrea Carlo Cappi

Andrea del Verrocchio

Andrea G.Pinketts

Andrea Kerbaker

annullo filatelico

bibliofilia

Biblioteca Nazionale Braidense

biblioteche

cane maltese

Cineteca

Claudio Strinati

cultura

D'Annunzio

Diabolik

editoria

Enrico Beruschi

Federica Tassara

Ferdinando Castelli

Ferruccio De Bortoli

filatelia

Fioretto

francobolli

Gian Arturo Ferrari

Gillo Dorfles

La Fabbrica del Libro

Leonardo da Vinci

Libreria Bocca

libri

libri antichi

Lucia Landoni

Madonna con Bambino

Mario Andreose

Masha Sirago

mostre

Piergaetano Marchetti

Piero Ostellino

Polizia diStato

Rai tv

Regione Lombardia

scultura

Spazio Filatelia Milano

Tempo di Libri

Tiffany Animal academicum

Treccani

Umberto Eco

Vittorio Sgarbi

Vocabolario


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *