Al via la 2° edizione del Padova Vintage Festival

//   1 settembre 2011   // 0 Commenti

padova_vintage_festival

Un cartellone ricco di eventi quello del centro culturale Altinate.  Nella sala principale è accolta la mostra mercato, con selezionati espositori nazionali e internazionali, pronti a sciorinare i loro ricercati archivi, oltre a curare interessanti sfilate ed esibizioni. Al piano superiore, spazio all’arte dei fashion designer con Japanese Beauty, mostra che ospita uno retrospettiva sullo stilista giapponese Issey Miyake, che negli anni si è distinto per la costante ricerca di nuovi materiali e le innovative tecniche per il confezionamento dei capi, come la Pleats Please. Gli scavi romani dell’auditorium fanno da cornice alla rassegna Mi Piace Corto, selezione di cortometraggi, videoclip e pubblicità (tutti i giorni dalle 22 alle 23).

Spazio anche alla danza, domenica 11 settembre, con lo Urban Break-Fast dance contest, occasione di confronto fra la old school e il vintage festival mirror image 300x199new style del mondo hip-hop, nato più di quarant’anni fa fra le strade del Bronx. Da non perdere i workshop: ogni giorno incontri e dibattitti con gli esperti dello stile, come quello con Isabel Wolff, inviata della BBC e scrittice del romanzo Passione Vintage.

E poi ogni sera una festa. Si comincia con The Sisters, il gruppo ideato da Piero Chiambretti, ispirato dal musical americano Dreamgirls, live al Centro Porsche. Venerdì, party al Q Club con il dj set dell’artista francese Dimitri, compositore per Chanel, Jean Paul Gautier e Yves Saint Laurent. L’happening di chiusura è al Caffè Pedrocchi, storico locale nel cuore di Padova.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *