Agli Mtv Days 2011 6 nuovi partner

//   29 giugno 2011   // 0 Commenti

mtv days 2011

Alfa Mito, Ngm New Generation Mobile, Fructis e Maybelline New York come main sponsor, Bacardi come official drink e St.Diego nelle vesti di fashion partner. Sono questi i brand che si sono legati all’edizione 2011 degli Mtv Days, la tre giorni di concerti e incontri che il network organizza a Torino da giovedì 30 giugno a sabato 2 luglio. Quest’anno il cast di artisti è tutto italiano e conta, tra i principali, Subsonica (protagonisti della serata di chiusura di sabato), Casino Royale, Daniele Silvestri, Caparezza, Cristina Donà, Club Dogo, Max Pezzali, Niccolò Fabi, Modà, Planet Funk. Alfa Mito presenzierà con una consolle che riprende la forma del muso della vettura posizionata nei pressi del Bar Blanco in piazza Vittorio, in cui si terranno ogni sera i dj set ufficiali Mtv Days. La vettura sarà inoltre presente fuori dal Dams, dove durante il giorno si terranno le conferenze, con un palco brandizzato dove si esibiranno gli artisti vincitori del contest Mtv New Generation. Oltre alla presenza all’evento, è prevista una campagna con spot e billboard in tutta la programmazione dedicata alla 3 giorni, un minisito dedicato e la geolocalizzazione nell’application Mtv Days dedicata all’evento. Ngm, New Generation Mobile, produttrice di telefoni cellulari con doppia Sim, promuoverà i devices di ultima generazione con billboard, spot, display adv, presenza fissa sul minisito Mtv Days e geolocalizzazione nell’applicazione Mtv Days dedicata. L’azienda sarà inoltre presente agli eventi di Piazza Castello con un proprio stand dove sarà possibile visionare i prodotti e ritirare materiale informativo e gadget. Anche per Fructis e Maybelline New York è prevista una campagna di questo tipo e in loco una postazione make-up artist. Bacardi, official drink dell’evento, presidierà l’area vip di Piazza Castello durante i concerti serali. Infine, St.Diego, fashion partner, realizzerà le divise dello staff degli Mtv Days.


Tags:

bacardi

mtv

ngm


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *