Accordo raggiunto tra Unindustria Bologna ed Equitalia

//   21 settembre 2011   // 0 Commenti

Sempre più diretto il dialogo tra imprese e fisco. Va in questa direzione il protocollo d’intesa firmato da Unindustria Bologna ed Equitalia Centro che inaugura un ulteriore canale di accesso ai servizi di assistenza e informazione dell’agente di riscossione, dedicato esclusivamente alle aziende associate.

L’accordo è stato sottoscritto dal presidente di Unindustria Bologna, Alberto Vacchi, e dall’amministratore delegato di Equitalia Centro, Antonio Piras. Alla firma, che si è svoltapresso la sede Unindustria di via San Domenico, erano presenti anche Daniele Salati Chiodini, consigliere delegato di Unindustria Bologna per le politiche fiscali e il credito, eAlessandro Moro, direttore regionale di Equitalia per l’Emilia Romagna.

Secondo la convenzione, Equitalia metterà a disposizione di Unindustria Bologna uno sportello pomeridiano dedicato che, ogni giovedì dalle ore 14.25 alle 15.45, forniràinformazioni e assistenza. Inoltre, l’accordo prevede l’attivazione di uno sportello virtuale dedicato a cui si potrà accedere dal servizio di assistenza contribuenti sul sito www.gruppoequitalia.it. Attraverso questo canale, Unindustria Bologna potrà formulare quesiti per conto dei propri iscritti. Per lequestioni di maggiore complessità, sarà possibile fissare un appuntamento presso gli uffici dell’agente della riscossione. «Considero importante l’avvio, attraverso la nostra Associazione, di un canale di comunicazione più diretto tra imprese ed Equitalia, in particolare in un momento come questo in cui la pressione fiscale ed i suoi effetti incidono così significativamente sulle strategie delleimprese e sulla loro competitività – commenta con soddisfazione Daniele Salati Chiodini -. Siamo certi che il rafforzamento del dialogo – conclude – contribuirà a far crescere la chiarezza, la collaborazione e la comprensione delle reciproche specificità tra aziende ed amministrazione finanziaria».

«Questo protocollo si inserisce nel pFirma04rocesso di riforma della riscossione in corso nel nostro Paese – dichiara l’amministratore delegato di Equitalia Centro, Antonio Piras – teso a una maggior tutela dei contribuenti. Infatti, l’attivazione di un canale di dialogo diretto con le imprese del territorio conferma l’impegno di Equitalia per semplificare gli adempimenti. In questo contesto, Unindustria, come associazione di categoria, svolge una funzione importante di raccordo tra le regole poste dallo Stato e i comportamenti delle aziende associate».


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *