8 marzo Giornata internazionale della donna. Il programma a Bologna

//   7 marzo 2012   // 0 Commenti

festa della donna 2012 300x229E’ online, sul sito della Provincia di Bologna dedicato alle pari opportunità, il calendario degli appuntamenti per celebrare la festa dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna. Quest’anno le iniziative aumentano sino ad essere quasi 200, coinvolgono 46 Comuni del territorio bolognese e sono distribuite sull’intero territorio provinciale. Alla programmazione istituzionale si affiancherà quella delle associazioni di donne del territorio che concorrono all’offerta di un calendario variegato, con spettacoli teatrali e musicali, incontri, letture, conferenze sulle donne artiste, tavole rotonde e mostre, che affronterà molteplici temi dell’universo femminile.

In particolare, giovedì 8 marzo, alle ore 10 nella Cappella Farnese del Comune di Bologna, l’assessore provinciale alle pari opportunità, Gabriella Montera, parteciperà al convegno Specchio delle mie brame, momento di approfondimento sul tema della costruzione dell’identità femminile e dell’adolescenza; evento organizzato da Regione, Provincia e Comune di Bologna con Microsoft. ì 9 marzo, invece, la Provincia di Bologna ospiterà (ore 17 Sala del Consiglio, Palazzo Malvezzi via Zamboni 13 Bologna) il convegno La crisi della politica e le donne, organizzato in collaborazione con l’Associazione Zonta Club International. Inoltre, l’assessore Montera parteciperà sabato 10 marzo, alle ore 10, all’inaugurazione della mostra fotografica I saperi delle donnepresso la biblioteca comunale G.Rodari di Granarolo dell’Emilia. Martedì 13 marzo, invece, alle 20.45, interverrà all’incontro Ricchezze culturali al femminile: scrittrici, pittrici, scultrici e fotografe del nostro territorio, che si terrà a Funo di Argelato in via don Francesco Pasti, 80.

“Il fermento culturale del territorio bolognese – commenta l’assessore Montera – quest’anno ci consente di mettere a disposizione un cartellone ancora più ricco e interessante. Rispetto allo scorso anno le iniziative sono aumentate da 160 circa a 200, ed è cresciuto anche l’impegno dei Comuni, che passano da 34 a 46. Il patrimonio culturale e di progettualità delle nostre donne si sta sviluppando anche grazie alla rete che come Provincia ci siamo impegnati a promuovere. Con l’impegno delle istituzioni e dell’associazionismo, il calendario ci consegna uno spaccato molto vivace delle donne e del loro ruolo nella società”.

Il calendario completo degli eventi organizzati sul territorio provinciale è on line sul sito delle Pari opportunità www.provincia.bologna.it/pariopportunita.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *